Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

Krsna, Radhika, Vrindavan, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

veda italiano pdf gratis, cultura vedica, testi veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

gopi dress, kurta, scialli coi mantraAbiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Due Grandi Feste: Dipavali e Annakuta

Veda gratis in italiano, libri veda da scaricare gratis, libri cultura vedica, testi vedici gratuiti

DUE GRANDI FESTE: Dipavali e Annakuta

Sri Srimad Bhaktivedanta Narayana Gosvami Maharaja

Giridhari Gaudiya Matha,

Novembre 2002

Oggi siamo molto fortunati. Grazie alla misericordia senza causa di Sri Guru e Sri Gauranga sono trascorsi circa quattordici o quindici giorni. Il nostro parikrama sta andando bene solo grazie alla loro misericordia, tutte le glorie a Sri Sri Guru e Gauranga.

Oggi è Annakuta Mahotsava (il festival in cui si adora Sri Govardhana) e ieri era Amavasya (la notte di luna nera, poco prima del giorno di luna nuova), che noi chiamiamo anche Dhanteras.

Qual è il significato di Dhanteras Dhana significa ricchezza, e si riferisce in modo specifico alla ricchezza del Vrajavasi. I Vrajavasi, i residenti della dimora più intima di Krishna, amano Krishna con tutto il cuore - questa è la loro ricchezza. Hanno dato a Krishna i loro cuori e le anime, i loro mariti, mogli, figli, e tutto ciò che possiedono. Lo fanno soprattutto in quel giorno, e quindi quel giorno è chiamato Dhanteras. 

Le persone comuni non lo fanno. Viceversa in questo giorno preferiscono giocare d'azzardo. Maharaja Yudhisthira ha dato l'esempio, che a causa del gioco d'azzardo, ha perso tutte le proprietà, il suo regno e anche sua moglie. Noi devoti invece celebriamo Dhanteras per avere la Krishna-bhakti, la pura devozione per Sri Krishna, invece le persone mondane giocano per divertimento e in questo modo distruggono la loro vita. In questo giorno in India moltissime persone giocano, bevono il vino e compiono altre attività proibite. 

Il giorno di Amavasya festeggiamo la festa di Dipavali. Qual è il significato di Dipavali "Tamaso ma, jyotir gamaya - Non rimanete nel buio, venite alla luce." Il significato è che questo mondo appartiene a mahamaya, è un'illusione, ed è pieno di tenebre. Noi anime condizionate ci troviamo in questo buio. Ma ora, grazie alla misericordia senza causa di Sri Guru e Gauranga, stiamo cercando di uscire dalle tenebre per andare verso la luce.

Che cos'è quella luce La Krishna-bhakti è la luce. La Hladini-shakti (la potenza di piacere Krishna, personificata da Radhika) è la luce. Sotto la guida dei Vrajavasi, in particolare seguendo le orme di Mahaprabhu che diceva di rimanere sotto la guida delle gopi, serviremo Radhika e Sri Krishna con una preferenza verso Radhika. Questa è la luce piena, e in ultima analisi, non esiste altra luce se non questa.

Il giorno dopo Dipavali è chiamato Pratipada, il primo giorno del ciclo lunare. In questo giorno Krishna ha consigliato a Suo padre Nanda Baba di non adorare Indra (il deva della pioggia). Egli disse: "Indra non può fare nulla per aiutarci. Dovremmo adorare Govardhana."

Qual è il significato della parola Govardhana "Go" significa mucche; "go" significa gopa, i pastorelli , ''go" significa gopi, e "go" significa anche Veda, tutti i tipi di conoscenza trascendentale.

Forse sapete che Prabhupada Bhaktisiddhanta Sarasvati Thakura ha dato il nome 'Bhakti Prajnana Kesava' al mio Gurudeva. Ha dato il nome di Gurudeva in un sogno, e dopo quel sogno, lo ha dato attraverso le parole di Parama-pujapada Srila Bhakti Raksaka Sridhara Maharaja, quando Srila Sridhara Maharaja stava eseguendo la cerimonia del sannyasa per il mio Gurudeva. [[[]][[[]][[[]][]][]]Srila Prabhupada non era più manifesto nel mondo in quel momento.[[[]][]][]] 

Si afferma in uno dei kirtana di Bhaktivinoda Thakura che la bhakti si riferisce alla prema-bhakti, o Visuddha prema-bhakti (l'amore più elevato per Sri Krishna). 'Prajnana' si riferisce a vijnana (conoscenza realizzata), o prakistha rupena jnana, (ogni tipo di conoscenza) e pertanto si riferisce in ultima analisi, alla gopi-bhakti, o alla Krishna-bhakti nella linea delle gopi.

Così, oggi è Pratipada, un giorno molto , molto importante. In questo giorno, su consiglio di Krishna, tutti i Vrajavasi cucinarono una grande varietà di preparazioni. Durante la notte avevano fatto migliaia di preparazioni che venivano poi offerte ad Indra, ma che da ora in avanti sarebbero state offerte a Govardhana. I vrajavasi portarono a Govardhana milioni di carri trainati da buoi. Milioni di carri e milioni di gopa e gopi riuniti tutti intorno Govardhana. 

Poco prima, avevano fatto il puja dei vaisnava come Gargacarya, Sandilya Rsi e soprattutto Bhaguri Rsi. Bhaguri Rsi era il guru di Krishna. Sapete che mantra ha dato a Krishna Il Radha-mantra.

Come i Vrajavasi, che adorarono i vaisnava, anche noi dovremmo adorarli. Siete molto fortunati perchè qui ci sono tanti Vaisnava elevati da poter adorare.

Poi i vrajavasi hanno adorato i brahmana, e anche noi abbiamo tanti brahmana qui. Tutti voi siete brahmana, e noi in particolare abbiamo il nostro brahmana Vrajavasi panda, il cui nome è Giridhari. Questa Matha si chiama Giridhari Gaudiya Matha. Oggi abbiamo portato tanti 'carri' da tutto il mondo - non solo da Vraja - così per prima cosa dobbiamo adorare il guru, poi i Vaisnava e le Vaisnavi, poi i brahmana, e infine le mucche. Abbiamo tante mucche molto belle: dopo la lezione adoreremo una mucca offrendole dei fiori ai suoi piedi di loto. Perché Perché le mucche sono adorate anche da Krishna Stesso, che ha l'abitudine di servirle tutti i giorni.

Voi tutti avete cucinato una grande varietà di preparazioni, quindi ora cerchiamo di prenderle tutte, insieme a 108 kalases (pentole). Le devote potranno portare questi contenitori, e noi tutti trasporteremo le tante offerte che sono state preparate da Premananda Prabhu e dal suo gruppo. Ognuno deve prendere una preparazione, portarla sulla testa ed eseguire kirtana mentre ci dirigiamo verso il luogo dell'offerta. Dopo di che, serviremo a tutti i vaisnava, tutti i brahmana, e tutti gli altri il maha-prasadam che è stato offerto a Krishna. Abbiamo anche preparato del prasadam secco che sarà dato a tutti voi da portare a casa e distribuirlo ai devoti.

Dovremmo fare il voto di non rinunciare mai a tutte queste cose. Ciò che vi sto dando nelle lezioni è tutto ciò che vi serve per avanzare nella bhakti. Cantate sempre il santo nome nel modo indicato da Srila Rupa Gosvami:

 tan-nama-rupa-caritadi-sukirtananu-

 smrtyoh kramena rasana-manasi niyojya

 tisthan vraje tad-anuragi-jananugami

 kalam nayed akhilam ity upadesa-saram

[[[]][[[]][[[]][]][]]"L'essenza di tutte le istruzioni é che uno dovrebbe impegnarsi 24 ore al giorno nel canto e nel ricordo del nome, della forma trascendentale, delle qualità e dei passatempi del Signore, impegnando gradualmente la lingua e la mente. In questo modo si dovrebbe risiedere a Vraja (Goloka Vrndavana Dham) e servire Krsna sotto la guida dei devoti. Uno dovrebbe seguire le orme dell'amato

devoto del Signore che é attaccato al Suo sevizio devozionale."( Sri Upadesamrta 8) [[[]][]][]]

Sia che siate qui con me, o con altri Vaisnava o se siete tornati ai vostri paesi, pensate sempre: "Io sono a Vraja" e rimanete sotto la guida dei Vaisnava puri. Cantate e ricordate sempre, e svolgete tutte le attività che stiamo facendo qui. Non siate deboli. Ricordate sempre le parole di Sri Jagadananda Pandita (nel Prema-vivarta): "Yadi caha pranaya rakhite gaurangera sane , Chota haridasera Katha Thake yena mane - Se desiderate l'associazione di Mahaprabhu, ricordate sempre l'episodio accaduto a Chota Haridasa e come fu respinto dal Signore."  

Questa festa non è una festa di matrimonio in cui si viene a selezionare una moglie o un marito. State molto attenti a evitare questo comportamento. Altrimenti non ci sarà più posto per voi. Andatevene e rimanete molto lontani da noi. Qui voglio solo la pura bhakti. 

Gaura premanande, Hari hari bol! 

Ora faremo il puja. Abbiamo già adorato Sri Guru e i Vaisnava. E Giridhari Panda è un Vrajavasi, un Vrajavasi regale. Canta sempre "Hare Krishna, Hare Krishna." Suo padre era il panda di Prabhupada Bhaktisiddhanta Sarasvati Thakura, e lo amava come un caro figlio. Suo padre era molto audace e coraggioso, era un lottatore. Ha dato al figlio il nome Giridhari. Abbiamo la fortuna di avere un panda Vrajavasi. Lui mi ama come un padre e guru. Io sono il rappresentante di tutti voi e ora lo sto onorando. [[[]][[[]][[[]][]][]]Srila Narayana Gosvami Maharaja gli ha offerto uno scialle e una donazione.[[[]][]][]] 

Chiedo che gli venga offerto del pranami (una donazione). Non adesso però. Penso che sia meglio che si offra il pranami a Madhava Maharaja, Vana Maharaja, Aranya Maharaja (ora Prema-prayojana Prabhu), Brajanatha Prabhu, e Rasananda Prabhu. Loro raccoglieranno le donazioni e gliele daranno. 

Se venite da soli, tutti gli altri panda pretenderanno non meno di 200, 300, 400, o almeno 100 rupie, e si avvicineranno per disturbarvi in questo modo o in quel modo. Ma il nostro panda è molto bravo. Quindi, cercate di dare un minimo di 5 rupie, e se gentilmente potete dare di più, fatelo. 

Questo è il nostro puja, e dopo la lezione adoreremo una mucca. 

Chiunque donerà qualcosa, cucinerà qualcosa, o anche donerà un chicco di riso per questo festival di annakuta - per tutta la sua vita e milioni di vite future non dovrà mai chiedere nulla. Laksmi potrebbe aver bisogno di chiedere l'elemosina, ma coloro che prendono parte a Govardhana Annakuta, soprattutto qui, dando anche un chicco di riso, preparando alcuni laddu o qualsiasi altra cosa, offrendo una donazione a Premananda Prabhu (che si occupa di organizzare la cucina) oppure a me, otterranno krishna-prema - senza dubbio. 

Oggi stiamo festeggiando annakuta qui a Govardhana e domani andremo al Radha-Kunda, e dopo andremo anche a Varsana facendo il parikrama di molti posti che si trovano sulla strada.

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili