Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

arte vedica, Nityananda, Navadvipa, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

i veda, libri veda in italiano, testi sacri veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

Abiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Le glorie di Giriraja Govardhana



Tridandisvami Sri Srimad Bhaktivedanta Narayana Maharaja

Le glorie di Giriraja Govardhana
Badger, Usa
7 maggio 2001

Fin dagli albori della nostra linea Gaudiya Vaisnava Sampradaya, tutti 
i nostri acarya hanno offerto un appropriato rispetto a Giriraja 
Govardhana. Tutti i devoti hanno molto rispetto per Govardhana e la 
adorano. Come mai la nostra Sampradaya ha accettato Giriraja 
Govardhana Dobbiamo conoscere questa tattva, la Govardhana tattva. 
Dobbiamo sapere chi è Giriraja. Dobbiamo conoscere il processo per 
adorarLa, dobbiamo sapere qual è il fine da raggiungere nel compiere 
questa adorazione e cosa dobbiamo chiedere nelle nostre preghiere.

Syamarani dirà qualcosa per rispondere a queste domande.

Syamarani dasi: Noi seguiamo la nostra linea disciplica per sapere come 
adorare una divinità. Srila Sanatana Gosvami nel suo 
Brhad-Bhagavatamrta ci ha insegnato come adorare Govardhana. Lui ci ha 
detto che le gopi hanno attribuito a Giri Govardhana il nome di 
Hari-dasa-varya, la migliore tra i servitori di Hari, e che noi siamo 
seguaci delle gopi. Govardhana può essere adorato come Hari, e può 
anche essere adorato come Hari-dasa. In ogni caso Krsna, Hari non può 
dare krsna-prema nello stesso modo col quale lo danno coloro che lo 
possiedono. Chi ha krsna-prema può darlo molto facilmente. I servitori 
di Krsna hanno krsna-prema nel cuore, e il nostro prayojana, il nostro 
scopo, è unicamente quel krsna-prema. Il nostro obiettivo non è Krsna. 
L'obiettivo di Kamsa era Krsna, ma lui era un demone e non aveva 
bhakti. Ma il nostro scopo non è Krsna, è krsna-prema. Noi possiamo 
ottenere krsna-prema dai devoti. Se adoriamo Giri Govardhana come 
devoto, allora ci potrà dare krsna-prema in quella forma. Sri Sanatana 
Gosvami perciò prega Hari-dasa-varya Giri Govardhana, che è adorato 
come devoto dalle gopi. Anche i Veda lo adorano come il migliore tra i 
devoti, come il tilaka di Vraja, e tutte le nostre autorità lo 
confermano.

Anche Srila Raghunatha dasa è una nostra autorità.

Lui ha affermato che Srimati Radhika Stessa ha dato il nome 
Hari-dasa-varya a Giriraja Govardhana. Hari-dasa significa servitore di 
Krsna. Maharaja Yudhistira è un servitore di Krsna, e Narada Muni si 
recò nel suo palazzo non per vedere Krsna, ma per glorificare 
Yudhisthira Maharaja. Un devoto ancora più grande è Uddhava, anche lui
è conosciuto come Hari-dasa-varya. Krsna voleva condividere con 
Uddhava i sentimenti di separazione dalle gopi. Krsna mandò Uddhava a 
Vraja a consolare i Suoi genitori e le gopi, quindi Uddhava è più 
intimo di Maharaja Yudhisthira. Yudhisthira Maharaja non fu mai mandato
a Vraja. Uddhava è un devoto molto elevato, ma l'Hari-dasa-varya, il 
devoto più elevato di tutti è la collina Giriraja Govardhana perchè 
serve Krsna in modo più intimo

pramoda-madana-lilah kandare kandare te
racayati nava-yunor dvandvam asminn-amandam
iti kila kalanartham lagna kastad dvayor me
nija-nikata-nivasam dehi govardhana tvam

Srila Raghunatha dasa Gosvami prega: ''O Govardhana, tu non sei solo un 
testimone, nelle tue caverne e nei tuoi kunja, durante tutte le 24 ore 
del giorno, faciliti i passatempi confidenziali di Radha e Krsna e dei 
loro associati. Perciò ti prego concedimi di risiedere vicino a te, 
così anch'io potrò essere testimone e servire i Loro passatempi.'' In 
questo modo noi seguiamo l'autorità. Srila Visvanatha Cakravarti 
Thakura, nelle sue preghiere a Govardhana, dà un messaggio simile. Lui 
prega per avere il servizio a Govardhana e con la sua misericordia 
avere anche il servizio a Radha-Krsna: ''Tu hai facilitato e sei stato 
testimone dei passatempi Dana-keli, la discussione amorevole tra Radha 
e Krsna sul pagamento di una tassa per poter passare da una strada. 
Anch'io vorrei essere testimone di quella deliziosa discussione.'' In 
questo modo noi seguiamo le autorità, la nostra guru-parampara, per 
imparare ad adorare Govardhana come Hari-dasa-varya. Possiamo inoltre 
capire che Giriraja è una parziale manifestazione del cuore di Srimati 
Radhika. In tutto ciò che esiste, la suprema assoluta verità è Radha 
Krsna. Radhika è la completa svarupa-sakti, colei che facilita il 
piacere di Krsna. Lei si espande per dare piacere a Krsna in differenti 
modi. Lei si espande con la forma di Yogamaya, come madre Yashoda, 
come le gopi, come le regine di Dvaraka, come le Laksmi e in molti 
altri modi. Col suo meraviglioso amore madhurya Lei si espande come 
luoghi sacri (Dhama), come Baladeva e anche come Giri Govardhana. In 
ultima analisi Giriraja Hari-dasa-varya è una sakhi. Solo le sakhi, le 
gopi, possono essere testimoni dei passatempi più confidenziali di 
Radha e Krsna nei kunja e nelle caverne. Neppure i sakha più intimi a 
Krsna, come Subala ed Arjuna, possono vedere questi passatempi.

Perchè Govardhana ha la forma di una pietra Diventare attonito è una 
delle caratteristiche degli asta-sattvika-bhava, gli otto sintomi 
estatici dell'amore. Giriraja Govardhana è talmente impietrita e 
attonita nel vedere questi meravigliosi passatempi, che ha voluto 
facilitare questi passatempi diventando caverne e kunja, e quindi ora è 
una collina. In questo modo può vedere i passatempi di Radha e Krsna, e
allo stesso tempo Radha e Krsna non si sentono imbarazzati da nessuno
che li osserva. Dopo tutto, Govardhana è sotto forma di pietra. Per 
questo Govardhana può essere adorata in molti modi intimi da coloro che
sono molto avanzati nella Coscienza di Krsna.

Srila Narayana Maharaja: In che modo Mahaprabhu voleva adorare Giriraja 
Govardhana

Aranya Maharaja: Quando Mahaprabhu viveva a Jagannath Puri, anche 
Raghunatha dasa Gosvami si trovava lì sotto la guida e la protezione di 
Svarupa Damodara. Un devoto, Sri Sankararanya Sarasvati, di ritorno da 
Vraja portava con sè una Govardhana sila e una gunja-mala che offrì a 
Sri Caitanya Mahaprabhu. Tutti i giorni Mahaprabhu cantava l'harinama, 
tenendo la Govardhana-sila vicino al Suo cuore, a volte sugli occhi, a 
volte sulla testa, e a volte la annusava. Quella sila non era mai 
asciutta perchè era sempre bagnata dalle lacrime di Mahaprabhu.

Dopo aver adorato quella Govardhana-sila per quelche tempo, Mahaprabhu 
chiamò Raghunatha dasa Gosvami e disse: ''O Raghunatha, voglio darti 
qualcosa.'' Gli diede la Govardhana sila e disse: ''Questa Govardhana 
sila è Krsna kalevara. E' il corpo di Krsna Stesso. Devi adorarla tutti 
i giorni, fare il puja con virtù ed in un modo semplice. Devi poggiarla 
su una base di legno e prendendo una giara d'acqua, dovrai offrire otto 
manjari di tulasi molto tenere e fragranti con due foglioline per ogni 
lato. Dovrai fare l'abhiseka di Giriraja e offrire gli otto manjari di 
tulasi.''

Raghunatha dasa cominciò ad adorare Govardhana in questo modo. Dopo 
qualche tempo Mahaprabhu gli disse di offrirle dei gaja, dei dolci 
tutti i giorni. Lui disse: ''Quando offrirai dei dolci a Govardhana 
diventeranno più dolci del nettare.'' Così sotto la guida di Sri 
Caitanya e di Svarupa Damodara, Raghunatha dasa adorò Govardhana, ed 
espresse le sue realizzazioni. Lui pensava: ''Dandomi questa Govardhana 
sila, Mahaprabhu mi ha dato una casa trascendentale. E dandomi questa
gunja-mala, questa ghirlanda di piccoli boccioli, mi ha dato il 
servizio ai piedi di loto di Srimati Radhika.'' Anche se Mahaprabhu gli 
aveva detto che Govardhana era Krsna kalevara, Raghunatha dasa pensava: 
''O Govardhana, tu sei Hari-dasa-varya.''

giri nrpa! haridasa sreni varyeti nama
mrtam idam uditam sri radhika vaktra candrat
vraja nava tilakatve klrpta! vedaih sphutam me
nija nikata nivasam dehi govardhana! tvam

''Il tuo nome è Hari dasa-varya, il migliore tra i servitori di Hari. 
Da dove viene questo nome Viene direttamente dalle labbra di Srimati 
Radhika''
Anche nel Manah-siksa Raghunath dasa prega:

visakham siksali vitarana gurutve priya saro
girindrau tad preksa lalita rati datve smara manah

''O mia cara mente, non dimenticare! Adora sempre Giriraja Govardhana. 
Perchè Poichè con la misericordia di Giriraja si può avere il darsana 
dei passatempi di Radha e Krsna ed ottenere il gioiello di rati, il 
profondo attaccamento ai Loro piedi di loto.''

Dalle affermazioni di Mahaprabhu e dagli scritti di Raghunatha dasa 
Gosvami, possiamo vedere come adorare Govardhana come Krsna Stesso. Non 
ci sono dubbi al riguardo. Anche nello Srimad Bhagavatam, quando tutti 
i Vrajavasi hanno fatto il festival di annakuta mahotsava, Govardhana 
assunse una forma molto grande, accettando tutte le offerte come il 
Supremo Signore. Questo è molto buono, ma possiamo vedere che molti 
grandi Vaisnava nella nostra linea, adoravano Giriraja come 
Hari-dasa-varya, il servitore di Hari, e non come Hari Stesso. Ci sono 
evidenze anche per questo fatto.

Come possiamo riconciliare questi due punti di vista E' molto 
semplice. Srila Gurudeva ha dato un esempio molto semplice. Noi 
sappiamo chi è Baladeva, Lui è Dio la Persona Suprema. Lui è un 
visnu-tattva, e non è differente da Krsna. Allo stesso tempo Lui è un 
dasa. Lui è il servitore di Krsna. Tutti quelli che sono andati in 
profondità sanno che Baladeva è diventato Ananga manjari per servire 
Krsna nel madhurya rasa.

Allo stesso modo, si può vedere Govardhana come il Supremo Signore 
Hari; ma chi va in profondità lo potrà vedere come Hari-dasa-varya, il 
migliore tra i servitori di Hari. E quelli che vanno ancora più in 
profondità vedranno Govardhana come una sakhi di Srimati Radhika, con 
laforma femminile per offrorLe servizio.

pramoda-madana-lilah kandare kandare te
racayati nava-yunor dvandvan asmin-amandam

''Govardhana vede tutti i più dolci passatempi di Radha e Krsna che si 
svolgono nelle sue caverne e nei kunja. Può qualcuno con una forma 
maschile essere lì e servirLi E' impossibile. Srila Gurudeva ha dato 
un esempio: nel nostro Guru-gayatri c'è la parola krsnanandaya. Il 
guru dà piacere a Krsna e a Krsnaa (Krsna con una lunga 'a'), Srimati 
Radhika. Perciò se Gurudeva è krsnanandaya, che dà piacere a Radha e 
Krsna, come può avere una forma maschile in quel regno Sicuramente 
questo mantra è per ricordare e pregare di ricevere la misericordia del 
guru nella forma di sakhi, come servitrice di Srimati Radhika. Partendo 
da ciò si possono riconciliare le varie concezioni di Govardhana.

Ci sono due tipi di misericordia: un tipo di misericordia è bhagavata 
prasadaja-krpa, cioè la misericordia che proviene da Bhagavan Stesso. 
L'altro tipo di misericordia è bhakti prasadaja-krpa, la misericordia 
che proviene dai devoti. Krsna è visaya-vigraha, l'oggetto dell'amore e 
dell'affetto dei devoti, e i devoti che Lo amano sono asraya-vigraha, i 
recipienti che contengono l'amore per Krishna. L'amore di Srimati 
Radharani è talmente elevato che neppure Krsna è in grado di 
comprendere. Per avere un'idea di che tipo di amore si trova nel cuore 
di Srimati Radharani, Lui è apparso come Sri Caitanya Mahaprabhu.

Nel Bhavisya Purana c'è questo verso: manasah prakrite jato giri 
govardhano mohana. Da dove viene Giriraja E' stata trasportata a 
Vraja-mandala da Hanuman. Questa storia è contenuta nei Purana ed è 
vera. Ma c'è anche scritto che è stata portata lì da Pulatsya Rsi, ed 
anche questa storia è vera. Ma i nostri acarya hanno presentato questo 
commento: manasah prakrite jato giri govardhano mohana, Govardhana si è 
manifestata direttamente dal cuore di Srimati Radhika per facilitare i 
più elevati passatempi di Radha e Krsna.

Rupa Gosvami ha scritto:

vaikunthaj janito madhu puri tatrapi rasotsavad
vrndaranyam udara ramanat tatrapi govardhanah
radhakundam ihapi gokula pateh premamrtaplavanat
kuryad asya virajato giri tate sevam viveki na kah

''Mathura è più elevata di Vaikuntha, e più elevata di Mathura è 
Vrndavana. Più elevata di Vrndavana è Govardhana, ma il luogo più 
elevato tra tutti si trova a Govardhana ed è il Radha kunda.'' Giriraja 
assiste nel provvedere le facilitazioni per il compimento dei 
meravigliosi passatempi di Radha e Krsna. Perciò lei è molto cara a 
Loro.

Se preghiamo per la misericordia di Govardhana seguendo le orme e i 
sentimenti dei nostri acarya, specialmente di Rupa, Raghunath e 
Visvanatha Cakravarti Thakura, allora Giriraja, sarà molto gentile e ci 
concederà il darsan dei più elevati e meravigliosi passatempi. Lei può 
anche concedere l'opportunità di servire i piedi di loto di Srimati 
Radhika in questi passatempi.

Srila Narayana Maharaja: Sappiamo che Giriraja è il più grande 
servitore di Hari. Cosa significa Significa che è il più grande 
servitore di Radha e Krsna.

Quale deve essere la qualità di un Hari-dasa Se hari-dasa è un 
servitore, deve avere delle qualità. In che modo serve, e come noi 
possiamo seguirlo Raghunatha dasa Gosvami ha scritto:

sthala jala tala saspair bhuruhacchayaya ca
prati padam anukulam hanta samvardhayan gah
tri-jagati nija-gotram sarthakam khyapayan me
nija nikata nivasam dehi govardhana! tvam

Giriraja fornisce ogni cosa e nutre Krsna in ogni modo.

Sri caitanya mano' bhistam sthapitam yena bhutale
svayam rupah kada mayam dadati sva padantikam

Un guru sevaka, un servitore del guru, deve conoscere tutti i 
sentimenti del suo gurudeva. Se non conosce i suoi sentimenti, come può
servirlo Non potrà mai servirlo. Se gurudeva dice al discepolo: ''Ho 
molta sete'', ma il servitore invece lo sventaglia, non è un vero 
servitore perchè sta facendo l'opposto di quello che il suo gurudeva 
gli ha chiesto. Dobbiamo conoscere il desiderio ed il cuore di 
gurudeva, e poi potremo servirlo. Se il discepolo non possiede questa 
qualità, allora non è un vero sevaka. Potrebbe anche essere un sevaka, 
ma non di prima o seconda classe; è un sevaka di terza classe.

Un discepolo potrebbe creare molti problemi al suo gurudeva, come fece 
Ramacandra Puri. Lui era il discepolo di Madhavendra Puri, ma gli 
creava sempre problemi. Così Madhavendra Puri gli disse: ''Non voglio 
più vedere la tua faccia per il resto della mia vita. Tu sei falso e 
devi andartene via da qui.'' Invece Isvara Puripada conosceva il cuore 
del suo gurudeva Madhavendra Puri. Lui soddisfava sempre i suoi 
desideri ed era perciò un vero discepolo e sevaka. In cambio 
Madhavendra Puripada manifestò tutto quello che possedeva, tutta la sua 
devozione, nel cuore di Isvara Puripada.

Se il discepolo non conosce il cuore del suo gurudeva e non lo serve 
con quella capacità, dovrebbe chiedersi in che stadio si trova della 
sua vita devozionale. Gurudeva darà la sua piena misericordia e tutti 
i suoi sentimenti a questo discepolo No, perchè il discepolo non è 
qualificato a riceverli. Se il discepolo rincorre la gratificazione dei 
sensi e non obbedisce totalmente, allora non è un vero discepolo e 
naturalmente creerà vari tipi di problemi.

Invece Govardhana serve pienamente. In che modo Lei conosce tutti i 
desideri di Krsna e sa come soddisfarli. Una volta Lalita consigliò a 
Srimati Radhika: ''Se vuoi compiacere Krsna, allora devi sevire la 
persona che Lui preferisce.'' E' Srimati Radhika la più cara a Krsna, e 
se voi La servite, Krsna sarà automaticamente soddisfatto. Se invece 
litigate con Radhika cosa succederà

Similmente se gurudeva ha molto amore ed affetto per qualcuno, allora 
per compiacerlo dobbiamo cercare di servire quella persona. Questo è il 
processo più facile per compiacere gurudeva. Se invece litigate sempre, 
dopo qualche tempo ve ne andrete. Govardhana serve sempre in molti modi 
la persona più cara a Krsna, Srimati Radhika. Non solo questo, ma ha 
anche molto onore per tutti coloro che in qualche modo sono in 
relazione a Krsna.

Govardhana sa che le mucche sono molto care a Krsna. Krsna Stesso, 
senza scarpe, ombrello o altre protezioni, cura le mucche e dà loro 
l'acqua. Lui non usa mai il bastone per picchiare le mucche; il suo 
bastone è per i demoni, non per le mucche e i vitellini. Lui non li 
picchierà mai. Krsna personalmente versa l'acqua sui loro zoccoli di 
loto e li lava. Govardhana conosce tutti questi fatti, e quindi il suo 
lago, il Kusuma Sarovara contiene un' acqua molto dolce che piace ai 
vitellini e alle mucche.

Sopra Govardhana c'è ovunque l'erba verde. L'erba non è solo verde ma 
anche molto gustosa, dolce e soffice. Krsna porta al pascolo le mucche 
vicino al Manasi Ganga, sulla cima di Govardhana dove c'è questa erba.

Cosa fa Govardhana per i compagni di Krsna Lei fornisce molti frutti: 
mango, jack fruit, arance, uva e molte altre varietà. Per decorare i 
loro corpi Govardhana si manifesta sotto forma di polvere minerale. Se 
andate a Govardhana vicino a Dhan Gati e fate l'abhiseka potrete vedere
ciò. Lì ci sono delle Govardhana-sila nascoste, e se le toccate con la 
mano, vi lasceranno del colore. I colori sono usati per decorare Krsna, 
i pastorelli, le mucche e anche le gopi. Per le gopi ci sono molte 
caverne, molti kunja e anche molti tipi di frutti da gustare. Ci sono i 
cerbiatti con il loro profumo kasturi (muschio), e anche tutte le sila 
hanno questo profumo naturalmente. Se vi avvicinate a Giriraja, potrete 
sentire che il suo profumo è come quello del kasturi che proviene dai 
cerbiatti.

In questo modo Govardhana serve tutti i pastorelli, tutte le mucche e 
tutti i Vrajavasi. Lei procura frutti e vegetali, profumo, e colori per 
decorarsi. Sthala jala tala saspair bhuruhacchayaya ca.

La parola Govardhana significa che col suo servizio, lei accresce il 
numero delle mucche. Le mucche non danno solo 40 litri di latte. Loro 
danno latte in quantità illimitata e possono soddisfare tutti i vostri 
desideri. Loro danno di più di una qualsiasi kama-denu, la mucca che 
esaudisce i desideri. In questo modo Govardhana serve tutti, dal primo 
all'ultimo.

A Vraja, tutti adoravano Indra. Un giorno Yashodamayia era molto 
impegnata a cucinare molte preparazioni, e anche nelle altre case, le 
gopi erano impegnate. Krsna andò da sua madre e disse: ''Mamma, sono
molto affamato. Forse stai cucinando tutte queste cose per Me'' Madre 
Yashoda annoiata disse: ''Oh, vai via da qui. Vai da tuo padre! Non 
stare qui bambino dispettoso.''

Krsna si arrabbiò e molto triste andò a sedere sulle ginocchia di Suo 
padre. Piangendo disse: ''Papà, cosa sta facendo la mamma Lei non è 
contenta.'' Nanda Baba disse a Krsna: ''Tutti si stanno preparando per 
adorare Indra.''

Pensando di non sapere nulla, Krsna chiese innocentemente: ''Baba, chi 
è Indra, e perchè lo adoriamo Dovremmo adorare qualcuno che ci dà 
molte cose, quindi perchè dobbiamo adorarlo''

Nanda Baba rispose: ''Lui può darci la pioggia, e con la pioggia 
potranno crescere tutti i cereali. Potrà crescere l'erba, i frutti 
perchè senza queste cose noi non possiamo mantenerci in vita. E' per 
questo motivo che ogni anno in questo giorno adoriamo Indra. Domani 
andremo a Govardhana con molte preparazioni e con lakh di carri 
trainati da buoi per adorare Indra.''

Krsna disse: ''Baba, penso che anche nei luoghi dove non si adora Indra 
le persone riescono a vivere, che ci sia la pioggia o no, non è vero'' 
Nanda Baba rispose: ''Non lo so. Perchè vuoi sapere tutte queste 
cose'' Krsna rispose: ''Io penso che sia meglio adorare Giriraja 
Govardhana. Noi ci manteniamo in vita per sua misericordia. La nostra 
vita dipende dalla mucche, e Govardhana fornisce molta erba soffice, 
molta acqua pura e qualunque altra cosa ci serve. Quindi perchè non 
fare il puja a Govardhana''

Nanda Baba non aveva risposte logiche da dare, e con la logica Krsna lo 
convinse, così Nanda Baba disse: ''Oh, domani adoreremo tutti Giriraja 
Govardhana.''

Il giorno seguente centinaia di carri vennero portati con tutte le 
preparazioni. Tutti arrivarono e si riunirono a Govardhana, e lì 
adorarono Giriraja come facciamo noi oggi. Quello che noi facciamo oggi 
è una mini adorazione di Govardhana, ma è esattamente come fecero i 
Vrajavasi. Tutte le centinaia di migliaia di mucche di tutta 
Govardhana erano là, e furono adorate da tutti.

Poi i Vrajavasi fecero l'adorazione del guru, dei Vaisnava e dei 
brahmana, ed offrirono tutte le preparazioni. Krsna esclamò: ''O Baba, 
O Vrajavasi! O amici miei! Guardate! Giriraja ha preso una forma 
enorme, e con moltissime lunghe braccia, sta mangiando tutto; ma non è 
ancora soddisfatta.'' Il suo stomaco era molto grande e Giriraja 
diceva: ''Portate di più! Portate di più! Anore! Anore! portate di più, 
di più, di più. Ne voglio di più.''

Tutti i Vrajavasi erano perplessi: ''Oh, cosa dobbiamo fare' Krsna 
pregò a mani giunte alla Sua forma a quattro braccia presente come 
collina Govardhana: ''O Prabhu, il Tuo stomaco è troppo grande. Non 
possiamo offrirti più niente. Quello che abbiamo può soddisfare solo un 
piccolo poro del Tuo corpo. Come possiamo soddisfarti Noi non 
possiamo.'' Govardhana allora guardò l'acqua del Manasi Ganga, del 
Kusuma Sarovara, del Govinda Kunda e in quel momento tutte le acque 
entrarono nella Sua bocca. Krsna chiese: '' Ti abbiamo portato prasada, 
ma tu hai mangiato tutto. Cosa possiamo fare'' In un attimo tutte le 
preparazioni ritornarono al loro posto e Krsna disse ai Vrajavasi: 
''Quando adoravamo Indra non lo abbiamo mai visto, nè sappiamo se ha 
accettato le nostre offerte, se era soddisfatto e se ci chiedeva di 
soddisfare un desiderio. Ora invece vediamo che Giriraja Govardhana 
stesso è qui presente, ed è soddisfatto. Ci sta dicendo che è onorato 
di poter esaudire qualsiasi nostro desiderio.''

Se qualcuno si reca a Govardhana e fa il parikrama, Govardhana gli darà 
qualsiasi cosa vorrà. Lei può soddisfare tutti i desideri. Quelli che 
hanno dei desideri materiali legano un pezzo di stoffa ad un ramo di un 
albero e pregano: ''Voglio sposare una ragazza molto bella'', oppure 
''Voglio un marito molto bello''. Govardhana risponderà molto presto a 
questa preghiera. Se desiderate una casa con molti piani, anche con 130 
o 160 piani, Govardhana molto facilmente ve la darà. I devoti però non 
chiedono niente, loro fanno il kirtana "Govardhana jaya Giridari, 
Giridari jaya Govardhana, Giridari jaya Govardhana'', e anche ''Radhe 
jaya jaya Madhava dayite'', così Govardhana sarà molto felice. A queste 
persone Govardhana darà il suo cuore. Cos'è il suo cuore Il suo cuore 
è l'amore e l'affetto per Krsna. Ma comunque lei darà il suo cuore con 
molta cautela. Non lo darà mai a persone lussuriose che sono impegnate 
nella gratificazione dei sensi.

Oggigiorno questo è diventata una cosa a buon mercato. Non voglio che 
questi argomenti siano a buon mercato. Questo è il tesoro più 
confidenziale e deve essere tenuto solo nel nostro cuore. Molte volte 
ho detto ai miei devoti, ai sannyasi, ai brahmacari ed ai predicatori: 
''Siate molto cauti con questi argomenti. Questa non è una cosa che và 
data come al mercato del pesce, o in qualche altro posto del genere. 
Tenetela segreta.'' Se una donna ama un uomo che non è suo marito, lo 
dirà al padre, alla madre, al marito o agli amici No. Cercate di 
riconciliare questi fatti come Mahaprabhu ha consigliato, altrimenti 
perderete quello che state ottenendo e la lussuria entrerà nel cuore. 
Questo è quello che succede al giorno d'oggi.

I devoti della Iskon hanno tradotto la Govinda-lilamrta, il Krsna 
Bhavanamrta e altri libri che sono ancora più confidenziali di questi. 
Loro hanno tradotto molti libri e li stanno leggendo. E' un fatto 
strano che la stessa cosa succede anche qui. Voglio mettervi in 
guardia. Siate come Govardhana che riconcilia tutto. Lei ha preso la 
forma di collina, di pietra e per questo Radha e Krsna e tutte le gopi 
non hanno vergogna davanti a lei. Loro non hanno vergogna di fronte 
alle colline, al fiume e alle montagne. Queste entità hanno vita, ma 
non mostreranno niente a nessuno. Se siete nudi davanti ad uno 
specchio, proverete vergogna No, perchè lo specchio non ha vita. 
Similmente Govardhana è diventata come uno specchio. Lei non ha mai 
parlato a nessuno dei passatempi confidenziali di Radha e Krsna che ha 
visto. Chiedo quindi ai miei devoti di non parlare di questi argomenti 
confidenziali. Se sono fortunati ad aver ascoltato qualcosa devono 
tenerlo nel loro cuore.

Siate come Raya Ramananda, Sri Svarupa Damodara, Srimati Madhavi devi e 
altri. Neppure Sri Rupa Gosvami e Raghunatha dasa Gosvami erano a 
Gambhira ad osservare i passatempi intimi di Sri Caitanya Mahaprabhu. 
Noi invece abbiamo portato questi passatempi al mercato. Noi ne 
parliamo a tutti. Non voglio questo. Facendo così diventerete molto 
lussuriosi. Allo stadio in cui vi trovate non dovete leggere tutti 
questi libri confidenziali. Dovete invece seguire la vaidhi-bhakti e 
leggere la Caitanya Caritamrta. Leggete tutti i libri prescritti, 
specialmente tutti i libri di Rupa e Raghunatha dasa Gosvami, come 
l'Upadesamrta e il Manah-siksa. Potete leggere anche i libri di Srila 
Visvanatha Cakravarti Thakura e di Srila Bhaktivinoda Thakura. Srila 
Prabhupada era nolto contrario al rivelare tutti questi argomenti 
confidenziali in pubblico. Lui conosceva tutti questi argomenti e 
sapeva che sono i migliori argomenti, ma vanno tenuti nascosti per chi 
è all'inizio.

Mentre i Vrajavasi facevano l'adorazione a Govardhana, lei nella forma 
a quattro braccia prese tutte le loro offerte. Poi, quando tutte le 
preparazioni finirono, Krsna Stesso, Nanda Baba, Yashodamaiya, 
Vrsabhanu Maharaja, Kirtida Maiya cominciarono a fare il parikrama di 
Govardhana. Quelli che non erano forti abbastanza per farlo a piedi lo 
fecero sui carri. Per i bambini c'erano i malpura e molte altre cose da 
mangiare prima di fare il parikrama.

Noi dobbiamo seguire alcune regole e regolamenti. Specialmente nelle 
nostra cultura Vaisnava indiana, dobbiamo cercare di dare onore 
appropriato alle persone anziane, alle persone qualificate ed alla 
guru-varga. Qui in occidente non ho visto niente di simile. Oggigiorno 
durante la lezione di hari-katha, persino i più giovani si siedono 
sulla sedia davanti al guru, e le persone anziane si siedono per terra 
dietro di loro. Non è rispettoso da parte dei giovani sedersi su una 
sedia davanti alla guru-varga. Si dovrebbe dare rispetto appropriato ai 
Vaisnava avanzati e offrire loro una sedia con onore.

Krsna dà molto onore a Baladeva ed altri, e anche Srimati Radhika dà 
rispetto appropriato ai suoi guru-jana, le persone più anziane. Una 
volta quando Krsna voleva incontrare Radhika un messaggero andò da lei: 
''Krsna ti sta aspettando. Dovresti andare da Lui.'' In quel momento 
Dhanista e altre sakhi arrivarono e dissero: ''Madre Yashoda ti sta 
aspettando per cucinare:'' Questi due doveri si presentarono allo 
stesso tempo e Radhika pensò: ''Cosa devo fare Devo andare da Krsna o 
devo andare a cucunare da Madre Yashoda'' Lei decise: ''Devo per prima
cosa servire Madre Yashoda:'' Così Lei non andò ad incontrare Krsna.

Se offrite rispetto ai più avanzati, la bhakti potrebbe venire. Ma se 
invece non date rispetto e vi sedete su un simhasana (un seggio) in 
alto, come potrete ottenere la bhakti Nel momento di prendere prasada,
dovete essere umili e fare la fila, mettendo i superiori a mangiare a 
capotavola. Prima bisogna soddisfare loro, poi potremo prendere 
prasada. Dobbiamo seguire il comportamento della nostra guru-varga. 
Quando Sanatana Gosvami arrivava, Rupa Gosvami diceva: ''Oh, il mio 
gurudeva è arrivato'' E lo serviva. Cosa diceva Sanatana Gosvami in 
risposta ''Anche se lui è mio fratello minore, è anche il mio gurudeva 
perchè serve Srimati Radhika più di me.'' Loro si offrivano l'un 
l'altro rispetto appropriato. Se volete avere la pura bhakti, dovete 
seguire il modo con cui Govardhana serve, quelli che sono molto cari a 
Krsna dal primo all'ultimo. In accordo a quanto sono cari a Krsna, lei 
serve tutti i Vrajavasi, e anche voi dovete servire tutti in questo 
modo.

krsneti yasya giri tam manasadriyeta
diksasti cet pranatibhis ca bhajantam isam
susrusaya bhajana vijnam ananyam anya
nindadi sunya hrdam ipsita sanga labdhya

Dobbiamo sapere che tutti quelli che cantano Hare Krsna sono componenti 
della nostra famiglia, e dobbiamo offrir loro rispetto con la mente. 
Perchè solo con la mente A chi non è stato iniziato, ma canta il santo 
nome, non si associa con i Mayavadi, non è lussurioso e non è amico di 
persone lussuriose, và offerto rispetto con la mente, senza fare 
pranama. Perchè Perchè non può digerire questo onore altrimenti 
penserà: ''Sono più avanzato''. Lui non comprenderà l'umiltà del 
madyama-adhikari. A chi ha preso diksa nel vero senso e ha ricevuto 
divya jnana, una relazione molto forte e trascendentale con Krsna e 
tutti i tipi di anartha se ne sono andati, và offerto pranama sia con 
la mente che col corpo. infine alla persona che non critica nessuno, 
che canta e ricorda tutto il giorno e tutta la notte ininterrottamente 
per 24 ore, dobbiamo offrire il nostro servizio in tutti gli aspetti. 
Servendolo vi associerete con questo devoto di alta classe:

krsna bhakti rasa bhavita matih
kriyatam yadi kuto 'pi labhyate
tatra laulyam api mulyam ekalam
janma-koti-sukrtair na labhyate

( Il puro servizio devozionale nella Cosienza di Krsna non può essere 
ottenuto neppure con attività pie accumulate in centinaia e centinaia 
di vite. Può essere ottenuto solo pagando un prezzo: l'intenso 
desiderio di ottenerlo. Se è reperibile da qualche parte, uno dovrebbe 
acquistarlo senza indugiare.)

Questa è la Coscienza di Krsna. Se trovate qualcuno dal cuore saturo di 
amore ed affetto, come quello dei Vrajavasi o delle gopi che possiedono 
il prema più elevato, allora dovete arrendervi a quel devoto. Diventate 
suoi servitori pienamente. Cercate di seguirlo e cercate di realizzare 
il suo cuore. Così anche il vostro cuore sarà saturo di amore e affetto 
per Krsna. Questa è la Coscienza di Krsna.

Srila Bhaktivedanta Svami Maharaja, il mio siksa guru e il vostro 
Prabhupada, ha detto la stessa cosa. Lui ha dato questo verso per 
definire la coscienza di Krsna. Chi è realmente cosciente di Krsna Una 
persona veramente cosciente di Krsna non può mai andarsene e cadere. 
Dobbiamo onorare tutti i devoti come ha fatto Giriraja Govardhana, 
dobbiamo seguire il suo esempio. Lei serve i pastorelli, i vitellini, 
le mucche, i gopa, le gopi e tutti quelli in relazione a Krsna. Se 
volete la bhakti, cercate di rispettate tutti coloro che sono in 
relazione a Krsna, o a Caitanya Mahaprabhu, Nityananda Prabhu, Srila 
Rupa Gosvami, Ragunatha dasa Gosvami, Srila Bhaktivinoda Thakura, Srila 
Prabhupada Bhaktisiddhanta Sarasvati Thakura, il mio gurudeva Om 
visnupada Sri Srimad Bhaktiprajnana Kesava Gosvami Maharaja, e il mio 
siksa-guru Sri Srimad Bhaktivedanta Svami Maharaja.

Non passate sopra gli altri, altrimenti le aquile nel cielo vi 
aspetteranno per divorarvi. So che molti devoti vogliono saltare in 
alto nel cielo ed avere questo rasa. Dovete stare molto attenti. Non 
saltate, altrimenti la lussuria verrà e non sarete in nessun luogo. 
Cercate di seguire la vaidhi-bhakti fin dall'inizio, e controllate le 
vostre attività. Pregherò Govardhana che sia misericordiosa con tutti 
voi. Per quelli che hanno fatto arcana a Giriraja Govardhana, 
cucinando, raccogliendo degli ingredienti o facendo il kirtana, prego 
Govardhana che possa spruzzare la sua misericordia così che possano 
diventare dei bravi devoti.

Gaura-premanande!

Hari-Haribol!

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili