Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

arte vedica, Nityananda, Navadvipa, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

i veda, libri veda in italiano, testi sacri veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

Abiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Significato della canzone Atma-nivedanam



 

Sri Srimad Bhaktivedanta Narayana Maharaja

Significato della canzone Atma-nivedanam

amara' bolite prabhu! are kichu nai
tumi-i-amara matro pita-bandhu-bhai

Non ho padre, amici e fratelli, Tu sei anche questo per me.

bandhu, dara, suta, suta -tava dasi das
sei to' sambandhe sabe amara prayas

Coloro che chiamo amici, moglie, figli e figlie sono tutti Tuoi servitori e servitrici. Se mi prendo cura di loro è perché sono in relazione a Te.

dhana, jana, grha, dhara 'tomara' boliya
rakha kori ami matro sevaka hoiya

Se continuo a mantenere la mia ricchezza, la moglie, i componenti della famiglia, la casa, è perchè sono Tuoi. Io sono un mero servitore.

tomara karyera tore uparjibo dhan
tomara samsare-vyaya koribo bahan

Per il Tuo servizio io guadagnerò dei soldi e sosterrò le spese per la Tua casa.

bhalo-manda nahi jani seba matro kor
tomara samsare ami visaya-praharii

Io non so che cosa è bene e cosa è male. Servo soltanto. Non sono altro che un guardiando che custodisce le proprietà della Tua casa.

tomara icchaya mora indriya-calana
sravana, darsana, ghrana, bhojana-basana

Io esercito i miei sensi: l'udito, la vista, l'olfatto, i gusto e il tatto, secondo i Tuoi desideri.

nija-sukha lagi' kichu nahi kori ar
bhakativinoda bole, tava sukha-sar

Io non compio più niente per il mio piacere personale. Bhaktivinoda dice: " La Tua felicià è l'essenza di ogni mia azione".


Provate ad ascoltare questa spiegazione con molta attenzione. Srila Bhaktivinoda Thakura ha scritto questa canzone particolarmente per le persone sposate, sia devoti che devote. Provate a seguirlo nella vostra vita quotidiana. Se veramente volete essere dei devoti, da oggi dovete fare un voto come questo. Srila Bhaktivinoda Thakura è il nostro siksa-guru, è più del nostro diksa guru.

Se una moglie non è cosciente di Krishna, bisogna mantenerla o no Se un padre non è nella linea della bhakti, non dovremmo avere una relazione con lui. Se un marito non canta e ricorda, e pensa di non essere un eterno servitore di Krishna, non dovremmo avere una relazione con lui. Tutte le nostre relazioni dovrebbero basarsi su questo. Se un parente o un amico pensa di essere un eterno servitore di Krishna, e se agisce come tale allora potremo servirlo completamente. Se non è così potremmo persino lasciare il nostro guru, come ha fatto Bali Maharaja. Bali Maharaja lasciò il suo Gurudeva, Sukracarya. I discepoli non sono proprietà di gurudeva. Tutti i discepoli sono proprietà di Mahaprabhu e di Krishna. Se qualche guru pensa che i discepoli siano di sua proprietà, andrà all'inferno.
Tutte le gopi hanno lasciato i loro mariti. Bharata Maharaja, il fratello di Rama ha lasciato sua madre in un istante, non appena ha saputo che lei era contro Rama. Vibhisana ha subito lasciato suo fratello Ravana, che stava preparando un piano per combattere contro Rama. Lo ha lasciato immediatamente. Noi vediamo che tutti questi devoti furono felici. Per questo tutte le nostre relazioni devono essere centrate solo in relazione al servizio a Krishna.
C'era una persona che era molto amichevole con me. Era iniziato da Srila Bhaktivedanta Svami Maharaja, il vostro Prabhupada; per questo mi sono comportato sempre in modo molto amichevole con lui. Quando era venuto la prima volta da me era un rinunciato, poi ha lasciato le sue pratiche devozionali,  il canto ed è diventato come un Mayavadi. Egli ha continuato a venire da me come amico ma io gli ho detto: "La nostra amicizia era basata solo sulla coscienza di Krishna. Ora se tu non segui, non siamo più amici. Nemmeno per un momento avrò una relazione con te". Se volete sviluppare la vostra coscienza di Krishna, dovete basare le vostre relazioni su ciò che è favorevole a Krsna e al Suo servizio.
Ravana adorava Sankara, il Signore Siva e gli aveva offerto la propria testa in un sacrificio del fuoco. Siva divenne molto felice e gli diede dieci teste. Nonostante Siva fosse molto contento di Ravana, quando egli rapì Sita e si oppose a Rama, Sankara Mahadeva lo lasciò immediatamente. Siva non lo sostenne mai nella battaglia e Ravana fu ucciso da Rama. Kamsa, Bhaumasura e altri demoni adoravano Sankara. Sankara può dare tutto, anche Krishna-prema, e loro lo adoravano, ma quando sono diventati degli offensori di Krishna o di Rama,  Sankara li ha abbandonati immediatamente e tutti sono stati uccisi.
In conclusione, se volete essere dei buoni devoti, le vostre relazioni dovrebbero poggiare su queste basi. Il vostro onore verso i Vaisnava e guru-bhai, confratelli, dipenderà da quanta fede essi hanno in gurudeva e nei puri Vaisnava, e quanto sono avanzati nella bhakti. Noi non dovremmo pensare: "Lui è mio confratello, anche se commette delle offese, sarà sempre mio confratello e superiore a tutti gli altri". Non pensate mai in questo modo. Chiunque canta e ricorda è nella famiglia di Gaura, di Sri Nityananda, di Srimati Janava, di Sri Syamananda, di Srila Narottama Thakura, o di qualunque altro devoto. Una persona può essere il nostro migliore amico ma se non è cosciente di Krishna, non dobbiamo avere niente a che fare con lui. Se avete un'amicizia con lui, vi degraderete.
Provate a seguire le parole della canzone di Srila Bhaktivinoda Thakura, che sono particolarmente d'aiuto per i grhasta-bhakta (devoti che vivono in famiglia). Seguendo queste istruzioni, tutti i dubbi se ne andranno.

 

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili