Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

arte vedica, Nityananda, Navadvipa, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

i veda, libri veda in italiano, testi sacri veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

Abiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Chi č il guru perfetto?



Chi è il Guru Perfetto
(Una classe di Vyasa-puja)

Murwillumbah, Australia: 12 febbraio 2002 (mattina)

Tridandisvami Sri Srimad Bhaktivedanta Narayana Maharaja

Il 12 febbraio 2002 circa 300 devoti hanno partecipato alla festa per 
l'apparizione di Srila Bhaktivedanta Narayana Gosvami Maharaja. Dopo 
aver eseguito un arcana e puja elaborati alla guru-parampara, Srila 
Maharaja ha tenuto il seguente discorso sul sesto verso dello Sri 
Guruvastakam di Srila Visvanatha Chakravarti Thakura.

Offro i miei umili omaggi ai piedi di loto del mio paramaradhya (più 
adorabile) Srila Gurudeva, nitya-lila-pravista om visnupada Sri 
Srimad Bhaktiprajnana Kesava Gosvami Maharaja. Offro gli stessi 
omaggi ai miei siksa-guru. nitya-lila-pravista om visnupada Sri 
Srimad Bhaktivedanta Swami Maharaja e prapujyacarana 
nitya-lila-pravista om visnupada Sri Srimad Bhakti Raksaka Sridhara 
Måhåraja. Inoltre offro I miei puspanjali ai piedi di loto di tutta 
la nostra guru parampara..

Nel sesto verso del Sri Guruvastakam di Srila Visvanatha Cakravarti 
Thakura è affermato:

nikunja-yuno rati-keli-siddhyai
ya yalibhir yuktir apeksaniya
tratrati-daksyad ati-vallabhasya
vande guroh sri caranaravindam

"Sri Gurudeva è sempre assieme alle sakhi, impegnato in nuovi 
preparativi per perfezionare lo svolgimento dei passatempi amorosi 
(rati-keli) di Yugala Kisora nei kunja di Vrndavana. Poiché egli è 
molto esperto nel fare questi gustosi preparativi per il Loro 
piacere, egli è molto caro a Sri Radha e Krsna. Io prego ai piedi di 
loto di Sri Gurudeva".

Che cosa significa nikunja-yuno rati-keli-siddhyai Che cosa fa il guru
Devoto: Rende un servizio intimo alla coppia divina.

Srila Maharaja: Quale servizio rende La risposta è molto segreta.
Devoto: Fa dei servizi piacevoli.
Srila Narayana Maharaja: Non fa solo questo. A volte egli sgrida 
Krsna in molti modi e a volte persino Lo imbroglia. [[[]]un esempio di 
imbrogliare Krsna è il seguente: Krsna può chiedere a quel guru 
(nella sua forma di servitrice di Srimati Radhika) se Radhika è 
venuta nella foresta di Vrndavana per incontrarLo. Quella servitrice 
può rispondere: "No, Sua suocera non Le permette di lasciare la 
casa". Nonostante Srimati Radhika in realtà si sia nascosta in un 
cespuglio vicino, Krsna crede alla servitrice. La Sua ansietà di 
incontrare Radhika cresce così quando si incontrano, ci sarà più 
intensità[]]

Il guru deve essere così: nikunja-yuno rati-keli-siddhyai. Serve 
Radha e Krsna Coniugali e in particolare serve Radhika. Le gopi fanno 
molti preparativi per i Loro incontri. Ya yalibhir yuktir apeksaniya. 
Esse impiegano molti metodi per ingannare i loro padri, madri o 
mariti con l'obiettivo di far riuscire l'incontro tra Radha e Krsna, 
ed anche allo scopo di servirLi. Un guru autentico è molto esperto in 
tutte queste attività.
Nel nostro guru gayatri 'krsnanandaya dimahi' si riferisce sia a 
Krsna che Krsnaa [[[]]in sanscrito è k-r-s-n-a con la lunga a alla fine è 
riferito a Radhika[]]. Qualsiasi uomo può servire Krsna, ma nessun uomo 
può servire Krsnaa. Krsnaa è Radhika. Perciò nel servizio a Radhika, 
per rati-keli-siddhyai, un guru non può servire nella sua forma 
maschile. Srila Bhaktivedanta Svami Maharaja e il mio Gurudeva 
servono entrambi nella loro forma femminile, come gopi. In quel regno 
il mio gurudeva è Vinoda Manjari, Srila Prabhupada Bhaktisiddhanta 
Sarasvati Thakura è Nayana Manjari, Srila Rupa Gosvami è Rupa 
Manjari, e Srila Raghunatha dasa Gosvami è Rati Manjari. Queste 
manjari possono servire Radha e Krsna Coniugali.

Sripad Bhaktisar Maharaja: E il nostro Srila Prabhupada

Srila Narayana Maharaja: Se ti arrenderai completamente, con il 
corpo, la mente, le parole e l'ego, allora te lo dirò. Altrimenti non 
lo farò. Io so chi è ma tu non lo sai. Nessuno dei leaders della 
Iskcon lo sa. Il tuo Prabhupada li ha 'imbrogliati' tutti nel senso 
che non si è rivelato agli altri. Rati-keli siddhyai ya yalibhir 
yuktir apeksaniya, egli fa sempre dei bellissimi preparativi per la 
perfezione dei Loro incontri
Così io offro pranama al mio gurudeva in quella forma. Egli imbroglia 
gli altri e imbroglia persino Krsna. Con questi 'imbrogli' egli porta 
Krsna a servire la Sua più amata Radhika. Nella Sri 
Caitanya-caritamrta è stato apertamente scritto che Srimati Radhika è 
il guru di Krsna.

krsnera sahaya, guru, bandhava, preyasi
gopika hayena priya sisya, sakhi dasi

"Le gopi sono le aiutanti, insegnanti, amiche, mogli, care discepole, 
confidenti, e servitrici del Signore Krsna". (Caitanya-caritamrta Adi 
4.210)

sahaya guravah sisya
bhujisya bandhavah striyah
satyam vadami te partha
gopyah kim me bhavanti na
[[[]]"O Partha, io ti dico la verità. Le gopi sono mie aiutanti, 
insegnanti, discepole, servitrici, amiche e consorti. Io non so che 
cosa non sono per Me". (citato nella Caitanya-caritamrta Adi 4.211 
dalla Sri Gopi-premamrta, parlata da Krsma)[]]

Perché non rifugiarsi ai piedi di loto di Colei che è il guru di 
Krsna Il nostro guru è lì, a Goloka Vrndavana e sta servendo Radhika.
Questo verso non si riferisce a un guru ordinario e falso che cade 20 
o 30 volte. Non si applica neanche ai guru che possono cadere. Non li 
accetto come guru. In realtà il guru è colui che può servire Radhika. 
Se un guru ha controllato completamente i sensi, ma non serve 
direttamente Radhika, è solo parzialmente un guru.
Nel primo verso della Sri Upadesamrta di Srila Rupa Gosvami è affermato:

vaco vegam manasah krodha-vegam
jihva-vegam udaropastha-vegam
etan vegan yo visaheta dhirah
sarvam apimam prthivim sa sisyat

"Una persona saggia e padrona di sé che può controllare l'impeto 
della parola, l'agitazione della mente,l'attacco dell'ira, la 
veemenza della lingua, l'impulso dello stomaco e l'agitazione dei 
genitali può istruire il mondo intero. In altre parole, tutte le 
persone possono diventare discepoli di una persona così 
autocontrollata".
Guru del genere seguono completamente le istruzioni di Srila Rupa Gosvami:

atyaharah prayasas ca
prajalpo niyamagrahah
jana-sangas ca laulyam ca
sadbhir bhaktir vinasyati

"La bhakti viene distrutta dai seguenti sei tipi di errori: (1) 
mangiare troppo o accumulare più del necessario, (2) impegnarsi in 
progetti che sono contrari alla bhakti, (3) intavolare inutili 
discorsi mondani, (4) non riuscire a seguire le regole essenziali o 
aderire in modo fanatico ad esse, (5) associarsi con persone che si 
oppongono alla bhakti e (6) avere un forte desiderio o una mente 
disturbata nel mantenere opinioni di nessun valore". (Sri Upadesamrta 
verso 2)

utsahan niscayad dhairyat
tat-tat-karma-pravartanat
sanga-tyagat sato vrtteh
sadbhir bhaktih prasidhyati

"Il progresso nella bhakti può essere ottenuto seguendo le seguenti 
sei pratiche: (1) entusiasmo a seguire le regole della bhakti, (2) 
ferma fede nelle affermazioni degli sastra e del guru le cui parole 
sono completamente in linea con gli sastra, (3) fermezza nella 
pratica della bhakti, anche nel mezzo degli ostacoli, o pazienza 
nella pratica degli stadi della bhakti, anche quando c'è un ritardo 
nell'ottenere il fine desiderato, (4) seguire i vari aspetti della 
bhakti come ascoltare e cantare, lasciando il godimento materiale dei 
sensi per il piacere di Sri Krsna, (5) abbandonare tutte le 
connessioni illecite con le donne, l'associazione di coloro che sono 
attaccati alle donne, e l'associazione dei mayavadi, degli atei e 
degli pseudo spiritualisti, e (6) adottare il buon comportamento e le 
qualità dei puri devoti." (Sri Upadesamrta, verso 4)

dadati pratigrhnati
guhyam akhyati prcchati
bhunkte bhojayate caiva
sad-vidham priti-laksanam

"Offrire oggetti ai puri devoti secondo le loro necessità; accettare 
prasada (oggetti) dai puri devoti; rivelare ai devoti le proprie 
realizzazioni confidenziali riguardo il bhajana e porre domande 
riguardo le loro realizzazioni confidenziali; mangiare con molto 
amore i resti del prasada dato ai devoti e offrire loro in cambio con 
amore il prasada. Questi sono i sei sintomi di associazione amorevole 
con i devoti (Sri Upadesamrta, verso 4)

Un guru parziale può anche seguire il seguente verso:

tan-nama-rupa-caritadi-sukirtananu-
smrtyoh kramena rasana-manasi niyojya
tisthan vraje tad-anuragi-jananugami
kalam nayed akhilam ity upadesa-saram

"Vivendo a Vraja come un seguace degli eterni residenti di Vraja che 
possiedono amore spontaneo per Sri Krsna, si dovrebbe utilizzare 
tutto il proprio tempo impegnando gradualmente la lingua e la mente 
in un meticoloso canto e ricordo del nome, forma, qualità e 
passatempi di Vrajendranandana. Questa è l'essenza di tutte le 
istruzioni". (Sri Upadesamrta, verso 8)
Ma se egli non è come Rupa Manjari e Rati Manjari, e se non le serve, 
può essere un guru in parte, non completamente. La più alta qualità 
di un guru è il servizio a Radhika, come ho appena spiegato. In 
questo modo, Srila Visvanatha Cakravarti Thakura scrive vande guroh 
sri caranaravindam. Mi inchino al mio gurudeva e a tutti i guru nella 
linea di Sri Rupa Gosvami. Un guru del genere, non è solo la prakasa, 
manifestazione, di Nityananda Prabhu o Baladeva Prabhu, è anche la 
prakasa di Radhika. Questo guru è molto elevato. Nella forma di 
Ananga Manjari, persino Baladeva Prabhu si rifugia ai piedi di loto 
di Srimati Radhika. Quanto è bella e gloriosa!
Nella classe di questa sera discuteremo della guru-tattva dall'inizio 
alla fine. Sia che siate devote o devoti, dovete essere pronti a 
parlare.

Sripad Asrama Maharaja: Gurudeva, hai detto che il guru parziale ha 
controllato i sei impulsi come vaco-vegam, manasa, krodha-vegam, etc. 
Questi guru, anche se hanno delle qualità parziali, non cadranno

Srila Narayana Maharaja: Non cadranno, ma non sono dei guru perfetti. 
Coloro che servono Srimati Radhika personalmente sono guru del più 
elevato calibro.

Sripad Asrama Maharaja: Riguardo coloro che sono già caduti, non sono 
neanche dei guru parziali

Srila Narayana Maharaja: No, non sono neppure dei devoti, che dire di 
essre guru. Loro non solo imbrogliano gli altri ma ingannano anche se 
stessi.

Gaura Premanande

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili