Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

arte vedica, Nityananda, Navadvipa, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

i veda, libri veda in italiano, testi sacri veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

Abiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Citazioni di Srila Prabhupada



Citazioni di Srila Prabhupada tratte da lezioni, dialoghi, lettere e libri,
sull'importanza dell'associazione con i puri devoti e il guru.

Seconda parte

SB 4.24.59 Spiegazione (Il canto del Signore Siva)
"Come affermato nello Srimad-Bhagavatam (3.25.25):
satam prasangan mama virya-samvido
bhavanti hrt-karna-rasayanah kathah
taj-josanad asv apavarga-vartmani
sraddha ratir bhaktir anukramisyati
Semplicemente con l'associazione dei puri devoti è possibile comprendere il
nome, la fama, le qualità e le attività trascendentali di Dio, la Persona
Suprema. Sri Caitanya Mahaprabhu ha ripetutamente detto:
sadhu-sanga, sadhu-sanga, sarva-sastre kaya
lava-matra sadhu-sange sarva-siddhi haya
CC Madhya 22.54
Semplicemente associandosi con un puro devoto, si avanza meravigliosamente
nella coscienza di Krsna. Il sadhu-sanga o associazione con il devoto,
significa impegnarsi sempre nella coscienza di Krsna cantando il mantra
Hare Krsna e agendo per Krsna. In modo particolare il canto del mantra Hare
Krsna purifica e questo canto viene perciò raccomandato da Sri Caitanya
Mahaprabhu. Ceto darpana marjanam: cantando i nomi di Krsna lo specchio del
cuore si pulisce e il devoto perde interesse in tutto ciò che è esterno.
Quando si è influenzati dall'energia esterna del Signore il cuore è impuro.
Quando il proprio cuore non è puro non si può vedere come tutto sia in
relazione a Dio la Persona Suprema. Idam hi visvam bhagavan ivetarah (SB
1.5.20). Colui il quale ha un cuore puro può vedere che l'intera
manifestazione cosmica non è altro che Dio la Persona Suprema, ma chi ha il
cuore contaminato vede le cose in modo differente. Perciò con il sat-sanga
o l'associazione con i devoti si diventa perfettamente puri di cuore."

SB 4.29.39-40 Spiegazione (Conversazione tra Narada e il Re Pracinabarhi)
"In associazione con i puri devoti i discorsi sui passatempi e le attività
di Dio la Persona Suprema soddisfano l'orecchio e il cuore. Coltivando
questa conoscenza si avanza gradualmente sulla via della liberazione e poi,
quando si è liberi, l'attrazione diventa fissa. Allora inizia la vera
devozione e il servizio devozionale (SB 3.25.25). In associazione con i
puri devoti, si diventa attratti all'ascolto e al canto delle glorie del
Signore. In questo modo si può coltivare la coscienza di Krsna e, non
appena si avanza in ciò, si sviluppa fede nel Signore e ci si dedica al
Signore."

Versi 39 e 40 del Capitolo 29 Quarto canto SB:

yatra bhagavata rajan
sadhavo visadasayah
bhagavad-gunanukathana
sravana-vyagra-cetasah

tasmin mahan-mukharita madhubhic-caritra-
piyusa-sesa-saritah paritah sravanti
ta ye pibanty avitrso nrpa gadha-karnais
tan na sprsanty asana-trd-bhaya-soka-mohah

Traduzione
Mio caro Re, nel luogo in cui vivono i puri devoti che seguono le regole e
le prescrizioni e si impegnano con la coscienza pura e con grande desiderio
nell'ascolto e nel canto delle glorie di Dio la Persona Suprema, in quel
luogo, se si ha la possibilità di ascoltare questo costante flusso di
nettare, paragonato alla corrente del fiume, si dimenticheranno le
necessità della vita come la fame e la sete e si diventerà immuni da tutte
le paure, lamenti e illusioni.
Spiegazione
E' possibile coltivare la Coscienza di Krsna dove vivono insieme grandi
devoti e dove si impegnano nell'ascolto e nel canto delle glorie del
Signore. Nel luogo sacro di Vrndavana ci sono molti devoti impegnati
costantemente nel canto e nell'ascolto delle glorie del Signore. Se si ha
la possibilità di ascoltare dai puri devoti che vivono in quel luogo il
costante flusso di nettare proveniente dalle labbra dei puri devoti,
diventerà molto facile coltivare la coscienza di Krsna. Quando si è
costantemente impegnati nell'ascolto delle glorie del Signore, ci si eleva
certamente ad di sopra della concezione corporea. Quando ci si trova nella
concezione corporea si sentono gli stimoli della fame e della sete, si
prova paura, lamento e illusione. Ma quando ci si impegna nell'ascolto e
nel canto delle glorie del Signore si trascende la concezione corporea.
La parola bhagavad-gunanukhathana-sravana-vyagra-cetasah significa: essere
sempre desiderosi di trovare il luogo dove vengono cantate e ascoltate le
glorie del Signore, e in questo verso è significativa. Un uomo d'affari è
sempre molto ansioso di andare nel luogo dove si attuano le transazioni di
affari. Similmente un devoto è molto ansioso di ascoltare dalle labbra dei
devoti liberati. Non appena egli ascolta delle glorie del Signore dai
devoti liberati, immediatamente diventerà impregnato di coscienza di Krsna.
Ciò è confermato anche in un altro verso:
satam prasangan mama virya-samvido
bhavanti hrt-karna-rasayanah kathah
taj-josanad asv apavarga-vrtmani
sraddha ratir bhaktir anukramisyati
'In compagnia dei puri devoti la discussione dei passatempi e delle
attività di Dio la Persona Suprema sono piacevoli e soddisfano l'orecchio e
il cuore. Coltivando questa conoscenza gradualmente si avanza sulla via
della liberazione e poi ci si libera e l'attrazione diventa fissa. Poi
inizia la vera devozione e il servizio devozionale' (SB 3.25.25).
In associazione dei puri devoti si diventa attratti all'ascolto e al canto
delle gloirie del Signore. In questo modo si può coltivare la coscienza di
Krsna e non appena si avanza in questo si sviluppa fede per il Signore, ci
si dedica al Signore e ci si attacca al Signore ottenendo molto velocemente
la piena coscienza di Krsna. Il segreto del successo nella coscienza di
Krsna è l'ascoltare dalla persona giusta. Una persona cosciente di Krsna
non è mai disturbata dalle necessità del mangiare, dormire, riprodursi e
difendersi.

SB 5.13.17 Conversazione tra il Re Rahugana e Jada Bharata
"... un'entità vivente che si trova nella foresta del mondo materiale prova
ad abbandonare l'associazione di cosiddetti yogi, svami e incarnazioni e
andare nell'associazione dei veri devoti ma per sfortuna non può seguire le
istruzioni del maestro spirituale e dei devoti avanzati, abbandona così la
loro compagnia e torna ancora in associazione delle scimmie che sono solo
interessate alla gratificazione dei sensi e alle donne."

SB1-12-3
"Ascoltare con fervore da un maestro spirituale autentico è l'unico modo
per ricevere la conoscenza trascendentale"

SB1-8-36
"Senza una visione adeguata è impossibile vedere il Signore realmente,
anche se Egli fosse presente di fronte ai nostri occhi. E questa visione
può essere sviluppata soltanto con la pratica del servizio di devozione,
che inizia con l'ascoltare da fonti autorizzate le glorie del Signore ."

SB1-18-15
"Colui che parla delle attività trascendentali del Signore dovrebbe avere
un solo oggetto di servizio e di adorazione, Sri Krsna, Dio, la Persona
Suprema. Quanto a coloro che ascoltano, devono essere profondamente
desiderosi di sentire parlare di Lui. Quando un oratore e un uditorio
qualificato si trovano così riuniti, si creano le condizioni ideali per
sviluppare il tema della trascendenza."

SB1-18-18
"Dobbiamo apprendere la scienza trascendentale, o la scienza di Krsna, da
autorità in campo spirituale, e dopo averla assimilata diventeremo ancora
più qualificati se la predichiamo agli altri."

SB1-8-36
"Succede talvolta che pur adottando questa pratica, pur studiando la
Bhagavad-gita, che è universalmente ascoltata, cantata e ricordata, non si
riesca a vedere direttamente il Signore. Bisogna considerare infatti la
qualità dell'ascolto (SRAVANA), che costituisce il primo elemento della
pratica devozionale. Se si ascolta da un maestro qualificato, ciò porterà
rapidamente i suoi frutti; ma se, come spesso avviene, si ascolta da
oratori o scrittori non autentici, che pur essendo molto eruditi sul piano
materiale non osservano i principi del servizio di devozione, quell'ascolto
non rappresenterà altro che una pura e semplice perdita di tempo."

SB1-5-28
"Se per la grazia del Signore e dei Suoi devoti magnanimi, i MAHATMA,
l'essere ha la fortuna d'incontrare i puri devoti e ascoltare le glorie del
Signore in tutta la loro purezza, comincerà certamente a scorrere in lui il
flusso del servizio di devozione."

SB1-10-11/12
"Colui che viene a contatto con i puri devoti e li ascolta con
sottomissione, ormai vinto da una crescente attrazione per l'ascolto delle
attività trascendentali del Signore, vede allentarsi il suo attaccamento
per i piaceri materiali. Quest'attrazione, una volta nata, non smette mai
di crescere, come il fuoco in una polveriera."

SB1-18-12
"Questi effetti si possono sentire in modo concreto, come si sentono gli
effetti del cibo che si mangia. E' così che si opera la realizzazione
spirituale. I saggi di Naimisaranya soffrivano per il fumo del fuoco
sacrificale, e dubitavano della riuscita della loro impresa, ma si
sentirono completamente soddisfatti ascoltando una persona realizzata come
Suta Gosvami/"

SB1.19.32
"Maharaja Pariksit si sentì molto incoraggiato dalla presenza di Sukadeva
Gosvami e santificato dal contatto con dei grandi saggi la cui presenza può
trasformare qualunque luogo in un luogo di pellegrinaggio."

SB1.19.33
"L'importanza dei luoghi santi di pellegrinaggio è dovuta alla presenza dei
grandi saggi. Si dice che i peccatori lascino i loro peccati nei luoghi
santi quando li visitano.

Continua ..

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili