Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

arte vedica, Nityananda, Navadvipa, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

i veda, libri veda in italiano, testi sacri veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

Abiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Le signore di Mathura glorificano le Gopi



Srila Bhaktivedanta Narayana Maharaja

Le signore di Mathura glorificano le Gopi &
Krsna chiede a Uddhava di andare a Vrndavana
Lezione del 6 Giugno 1999 - Badger, Ca, USA

(Maharaja chiede di cantare la seguente canzone e poi chiede a Pundarika
Prabhu di dare la spiegazione)

Saranagati di Bhaktivinoda Thakura, Atma-nivedanam, canzone 5

amara bolite prabhu! are kichu nai
tumi-i amara matra pita-bandhu-bhai
bandhu, dara, suta, sutatava dasi das
sei toi sambandhe sabe amara prayas
dhana, jana, grha, dara tomara boliya
rakha kori ami matro sevaka hoiya
tomara karyera tore uparjibo dhan
tpmara samsare-vyaya koribo vahan
bhalo-manda nahi jani seva matro kori
tomara samsare ami visaya-prahari
tomara icchaya mora indryia-calana
sravana, darsana, grhana, bhojana-vasana
nija-sikha lagi kikhu nahi kori ar
bhakativinoda bole, tava sukha-sar

(O Signore, poco rimane di quello che può essere chiamato mio. Padre,
amico, fratello, Tu solo sei tutto questo per me. I miei amici, mia moglie,
i miei figli e figlie sono i Tuoi servitori e servitrici. Io mi prendo cura
di loro solo perché sono in relazione a Te. Dichiarando che la mia
ricchezza, famiglia, casa e moglie sono Tuoi, continuo come un semplice
servitore a proteggerli come mio dovere. Allo scopo di servirTi, continuerò
a guadagnare soldi per mantenere la Tua famiglia. Non so cos'é giusto e
sbagliato; io rendo semplicemente il mio servizio. Io sono come una guardia
mandata per controllare la Tua famiglia. Userò i miei sensi solo in
accordo al Tuo volere, e perciò desidero ascoltare, vedere, annusare e
gustare. Io non faccio niente per il mio piacere. Bhakativinoda dice: 'Il
Tuo piacere é l'essenza di tutto.')

(Pundarika Prabhu dà la spiegazione. Dice che questa canzone é molto
importante per tutti i devoti che vogliono progredire nella bhakti.
Bhaktivinoda Thakura sta dicendo: 'Tutto é Tuo; quello che io dico essere
mio é in realtà Tuo.')

BVNM: Cercate di ascoltare con attenzione. Srila Bhaktivinoda Thakura l'ha
scritta specialmente per le persone sposate, gli uomini di famiglia, per le
devote e per tutti i devoti; dovete cercare di seguire ciò nella vostra
routine giorneliera, é molto importante.
Se i nostri genitori non seguono la Coscienza di Krsna, cosa possiamo fare
Dobbiamo prenderci cura di loro oppure no Se nostro padre non é nella
linea allora non ci sarà relazione; se il marito non canta e ricorda e
pensa: 'Io non sono un eterno servitore di Krsna', allora non ci sarà
relazione. Tutte le nostre relazioni dipendono da questo. Se loro ci
considerano eterni servitori di Krsna, allora dobbiamo servirli. In caso
contrario possiamo lasciare persino il nostro guru come fece Bali Maharaja;
sapete che lui lasciò il suo gurudeva Sukracarya. Oh, anche tutte le gopi
lasciarono i mariti. Anche Bharat Maharaja lasciò sua madre immediatamente
quando venne a sapere che lei era nemica di Rama. Vibhisana lasciò suo
fratello Ravana che stava facendo un piano per combattere con Rama; così
Vibhisana lo lasciò subito. Ma vediamo che tutti loro furono felici.
Così tutte le nostre relazioni devono essere incentrate solo sul servizio a
Krsna.

C'era una persona che mi era molto amica. Lui era stato iniziato da Srila
Bhaktivedanta Svami Maharaja, il vostro Prabhupada, e io avevo questa
relazione di amicizia con lui. Lui era un rinunciato, ma molto velocemente
lasciò tutto; non c'era relazione, non cantava più e diventò un Mayavadi;
venne da me con amicizia e io gli risposi: 'La nostra amicizia era basata
solo sulla Coscienza di Krsna. Se ora non la segui, non c'é più amicizia.
Per il momento non ho nessuna relazione con te.' La nostra relazione deve
esserci solo per sviluppare la nostra Coscienza di Krsna.'

Ravana era un adoratore del signore Siva. Lui offrì la sua testa nel fuoco
del sacrificio e Siva compiaciuto gli donò dieci teste; Lui era sempre
compiaciuto di Ravana. Quando però Ravana rapì Sita e diventò nemico di
Rama, cosa successe Sankara Mahadeva lo lasciò e Ravana fu ucciso. Siva
non lo protesse mai in battaglia.
Conoscete Kamsa Bhanasura Oh, molti adorano Siva, e Lui può dare tutto,
persino Krsna-prema. Ma loro diventarono offensori di Krsna o Rama e subito
Siva li lasciò e vennero uccisi.

Se volete diventare dei buoni devoti, la nostra relazione deve essere su
queste basi. Il nostro onore ai vaisnava e il nostro guru-bhai dipenderà
dalla nostra fede in Gurudeva e nei vaisnava e in quanto siamo avanzati.
Non bisogna pensare così: "Lui é mio confratello, e anche se fa delle
offese rimane sempre mio confratello ed é superiore a tutti." Non pensate
mai così. Tutti nella nostra famiglia, la famiglia di Mahaprabhu, cantano e
ricordano. Ci sono anche le famiglie di Nityananda, di Janava-devi, di
Syamananda o di Narottama; ma noi dobbiamo onorarli in accordo alle loro
qualifiche e a come hanno incentrato la loro relazione con Krsna. Voi
potete aver un caro amico, ma se non é nella Coscienza di Krsna, non dovete
avere niente a che fare con lui. Se voi siete amici di quella persona cosa
succederà Diventerete degradati. Quello che Bhaktivinoda Thakur ha detto
in questa canzone, dovreste cercare di segurlo; specilmente i
grhasta-bhakta. Questo vi sarà di grande aiuto, tutti i dubbi se ne
andranno.

(Viene cantata la canzone Madhurastakam e poi Syamarani didi legge la
traduzione dal Giti-guccha)

BVNM: Hai spiegato tutto

Syamarani: No, c'é ancora qualcosa. (Quando Syamarani legge 'Il suo modo di
dormire é dolce' Maharaja la interrompe.)

BVNM: Perché il Suo modo di dormire é dolce

Syamarani: Perché sta sognando Srimati Radhika.

BVNM: Si, sei molto esperta.

(Syamarani didi finisce di leggere la traduzione.)

BVNM: Sua madre é dolce, tutte le Sue sakhi sono dolci. Se volete diventare
dolci cosa dovete fare Dovete servire quella dolcezza, così per la vostra
intera vita sarete dolci.

(Maharaja recita il Mangalacarana.)

Srimad-Bhagavatam, Dasama Skanda, Quarantatreesimo capitolo. Ancora dovete
seguirmi. Dobbiamo andare a Mathura. Krsna e Baladeva ora sono a Mathura,
invitati da Kamsa tramite Akrura. Kamsa voleva uccidere Krsna; lui aveva
organizzato un torneo di lotta nell'arena. Quando Krsna arrivò sentì il
suono dei tamburi, e voleva entrare nell'arena; ma Kuvalayapida
(l'elefante) Lo voleva uccidere. Molto velocemente Krsna lo uccise, ed
entrò nell'arena. Krsna prese le zanne dell'elefante; e c'erano delle gocce
di sangue. Krsna e Baladeva sembravano due cuccioli di leone; non avevano
nessuna paura. Entrarono nell'arena dove si trovavano Canura, Musthika e
altri, e in un momento li uccisero. Poi Krsna saltò sul trono di Kamsa.

Prima però, quando Krsna stava per uccidere Canura e Musthika; anche Nanda
Baba era là, Vasudeva era là, anche Devaki, Ugrasena Maharaja erano stati
portati lì dalla prigione, e tutti avevano molta paura: "Ora Krsna e
Baladeva verranno uccisi perché sono dei piccoli ragazzi." Così Canura e
Mustika trascinarono con forza Krsna e Baladeva nell'arena per combattere.

Le mogli degli Yadava di Mathura si alzarono in piedi: "E' arrivata Kali e
anche adharma, l'irreligione. Noi non vogliamo restare qui. Rimanere
significa non essere contrarie a tutto questo. Non vogliamo accettare
queste cose, altrimenti i peccati verranno anche a noi; dobbiamo andare
subito via da questo posto.
Oh, le gopi sono così fortunate, e noi siamo molto sfortunate. Krsna é
meraviglioso. L'essenza di tutte le bellezze e dolcezze sono in Krsna. Ma
noi siamo molto sfortunate: noi vediamo Krsna e Baladeva; ma Loro stanno
combattendo contro questi demoni. Qui Krsna é arrabbiato; sta punendo
questi demoni e prova vira-rasa. Noi Lo vediamo come un leone in gabbia. Le
gopi sono così fortunate a vederLo a Vrndavana.

punaya bata vraja-bhuva yad ayam nr-linga
gudhah purana-puruso vana-citra-malyah
gah palayan saha-balah kvanayams ca venum
vikridayancati giritra-ramarcitanghrih
(SB 10.44.13)

(Com'é pia la terra di Vraja, là Dio la Persona originale, travestendo Se
Stesso con una forma umana, svolge i Suoi numerosi passatempi. Ornato di
meravigliose e variegate ghirlande di foresta, Lui i cui piedi sono adorati
dal Signore Siva e da Rama, fa vibrare il Suo flauto e Si prende cura delle
mucche in compagnia di Balarama.)

Punya bata vraja-bhuvo; in questo mondo Vraja-bhumi é certamente il luogo
più elevato e glorioso di qualsiasi altro. Perché Krsna é qui a Vrndavana,
e in particolar modo non solo Krsna ma anche le gopi, e tra le gopi vi é la
presenza di Srimati Radhika. Lei é l'essenza di tutto. Lei é l'essenza
della bellezza di Krsna, della dolcezza di Krsna e di tutto il resto. Così
nei tre mondi Vraja-bhumi é la più elevata. Nr-linga gudhah purana-puruso
vana-citra-malyah, questo fatto é descritto in modo nascosto e segreto. A
Vrnadavana c'é anche purana-purusa, Dio la Suprema Persona:

isvarah paramah krsnah
sat-cit-ananda vigraha
anadir adir govindah
sarva-karana karanam
(Brahma Samita 5.1)

Ma Lui sta correndo qui e là con i sakha, i suoi amici ed é il figlio delle
donne di Vraja; questa relazione é ovunque.
Gah palayan, Lui accudisce le mucche. Cosa significa Ga Questa parola ha
molti significati.
Krsna é anche chiamato Hrisikesa, Lui si prende cura di tutti.
Saha-bala, Lui é insieme a Baladeva Prabhu e kvanayams ca venum, e sta
suonando col dolce venu (flauto). Con questo venu Lui attrae l'intero
mondo. Vikridayancati: Lui gioca sempre a Vrndavana, Gokula, Nandagram,
Varsana. (Maharaja canta la seguente canzone e tutti lo seguono)

Namamisvaram sac-cid-ananda rupam
lasat-kundalam gokule brajamanam
yashoda-bhiyolukhalad dhavamanam
paramrstam atyantato drutya gopya

Lui gioca sempre qui e là come un semplice ragazzo, non come Dio, come
Krsna a quattro braccia o come Krsna a Dvaraka e Mathura.

Giritra-ramarcitanghrih. Qui Giritra significa che Sankara, Brahma e Laksmi
Stessa vogliono servire i piedi di loto di Krsna, ma non lo possono fare.
Laksmi non é sulle rive della Yamuna a Baelavana. Lei é stata affascinata
da Krsna e ha lasciato Suo marito Narayana a Vaikuntha pensando: "Devo
andare a Vrndavana, a suonare, a danzare e a cantare nella rasa-lila." Ma
Laksmi fu fermata da Yogamaya: "Oh, tu non puoi venire qui. Prima di tutto
devi diventare una gopi e sposare un gopa, e poi potrai venire a Vrndavana,
altrimenti no." Così Laksmi pensò: "Questo é un problema molto grande. Non
posso cambiare marito, io sono brahmani." Yogamaya rispose: "Allora non
puoi venire qui."
Anche Sankara voleva adorare i piedi di loto di Krsna, e per realizzare ciò
fece un trucco. Giunse al confine di Vrndavana e adorò Yogamaya; allora
Yogamaya arrivò e disse: "Cosa vuoi" Sankara disse: "O madre Yogamaya,
voglio vedere la danza rasa di Krsna a Vrndavana." Yogamaya rispose: "Hai
fatto qualcosa per ottenere questo" "No, non ho fatto niente." Così
Yogamaya prese Sankara e lo bagnò nel Brahma-kunda, e quando Sankara venne
fuori divenne una bellissima gopi di 16 anni. Poi Yogamaya disse: "Devi
restare qui e guardare."

Quando la rasa-lila cominciò, Krsna disse: "Oggi non c'é molto interesse ed
entusiasmo" Le gopi dissero: "Perché c'é qualche disturbo Qualche estraneo
é qui." Così le gopi cominciarono a cercare e in un cespuglio trovarono
quella nuova gopi così le chiesero: "Chi sei Come ti chiami"
Yogamaya non le aveva dato il nome.
"Come si chiama tuo marito Chi é tuo padre"

Yogamaya non le aveva detto tutte queste cose, così la nuova gopi non poté
dare le risposte. Le gopi allora cominciarono a picchiarla e le sue guance
si gonfiarono e cominciò a piangere: "Oh, Yogamaya, salvami, salvami!"
Così in un attimo arrivò Yogamaya e chiese a Krsna e alle gopi: "O lui é un
mio discepolo, per favore siate misericordiosi." Così quella gopi diventò
Gopisvara Mahadeva, e da molto, molto lontano lei vide la danza rasa.

Krsna é molto in alto, e il vostro gurudeva vi ha dato la relazione con
Krsna, Gopi-jana-vallabha, siete molto fortunati. Questa é la sola via per
cantare il Gopala-mantra e il Kama-gayatri. Bisogna avere una relazione con
Krsna, potrete essere delle gopi e poi potrete andare a Vraja, altrimenti
non sarà possibile. Caitanya Mahaprabhu lo ha detto a Raya Ramananda,
Svarupa Damodara, Sanatan Gosvami, Rupa Gosvami, hanno dato tutte le siksa.
Voi siete molto fortunati di trovarvi in questa linea; non siate deboli.
Molti problemi verranno, ma siate come l'Himalaya, il monte Everest, le
Alpi, non andate qui e là, servite sempre Krsna.

Le donne di Matuhura stanno dicendo:

gopyas tapah kim yad amusya rupam
lavanya-saram asamordhvam ananya-siddham
drgbhir pibanty anusavabhinavam durapam
ekanta-dhama yasasah sriya aisvarasya
(SB 10.44.14)

(Quali austerità devono avere fatto le gopi! Con i loro occhi loro bevono
sempre il nettare della forma di Krsna, che é l'essenza dell'amore e che
non é eguagliabile e superabile. Quell'amore é la dimora della bellezza,
fama e opulenza. La sua forma è perfetta in sè stessa, sempre fresca ed
estremamente rara.)

"Le gopi sono così fortunate. Cosa devono aver fatto nelle vite precedenti
Quali sacrifici Quali tapa, austerità devono aver compiuto" Le donne di
Mathura stanno dicendo questo: "Anche noi dobbiamo fare quello che hanno
fatto le gopi."

Sapete cosa hanno fatto le gopi nelle vite precedenti per diventare gopi
Oh, niente. Loro sono kayaviuha di Radhika, loro sono siddha. Ma alcune di
loro, per centinaia e centinaia di nascite, hanno praticato il
Gopala-mantra e il Kama-gayatri, come i saggi di Dandakaranya. Poi però é
apparso Mahaprabhu e ha detto che in una sola vita potete diventare così,
non c'é bisogno di praticare per migliaia di vite. Questo é il motivo per
cui mandò Rupa-Ragunatha, Srila Bhaktivinoda Thakura, Svamiji e altri. Se
voi volete essere così, non dovrete fare molte austerità come quelle che
fecero i rsi di Dandakaranya.

Voi siete molto fortunati, ma cercate di prendere vantaggio dalla vostra
fortuna.

Così le signore di Mathura stanno dicendo: "Sicuramente le gopi sono
gloriose nell'intero mondo. Loro stanno gustando il miele della bellezza,
lavanya."

Krsna é nero ed ha lavanga sa, una bellezza che viene dall'interno del Suo
corpo. In india diciamo 'mukha ka pani' che significa lavanya, lucentezza.
Non c'é bisogno di ornamenti o di bei vestiti: se un po' di inchiostro é
qui e là, sarà molto, molto affascinante. Se Lui é coperto con la terra
degli zoccoli delle mucche, sarà molto più bello. Se Krsna é nudo, oh, sarà
molto bello; in ogni caso Krsna é sempre il più bello.

Così le signore di Mathura stanno dicendo 'drgbhir pibanty', le gopi
gustano sempre la dolcezza.
Drgbhir pibanty anusavabhinavam durapam ekanta-dhama yasasah sriya
aisvarasya, chi é Lui é la dimora di tutti gli yasasah - gloria, fama,
bellezza e aisvarya - tutti i tipi di opulenza, dolcezza, misericordia si
trovano in Krsna.

Dovete sapere che la vostra adorabile divinità non é una persona comune. Le
donne di Mathura dicono: "Oh, le gopi sono molto più adorabili di noi. Loro
gustano tutte le bellezze come il miele, ma qui cosa vediamo Krsna é
circondato dai Suoi nemici, Krsna é in un sentimmento di rabbia e sta
combattendo. Noi non siamo fortunate nel vedere Krsna come Lo vedono le
gopi . Loro sono così gloriose che la loro mente e lingua é il carro di
Krsna. Come

Le donne di Mathura dicono:

ya dohane ivahanane mathanopalepa
prenkhenkhanarbha-ruditoksana-marjanadau
gayanti cainam anurakta-dhiyo asru-kanthyo
dhanya vraja-striya urukrama-citta-yanah
(SB 10.44.15)

(Le ragazze di Vraja sono le donne più fortunate poiché con le loro menti
completamente attratte a Krsna e con la voce interrotta dalle lacrime,
costantemente cantano di Lui mentre mungono le mucche, mentre setacciano il
grano, mentre fanno il burro, mentre raccolgono lo sterco da bruciare,
mentre vanno in altalena e si prendono cura dei loro bambini che piangono,
mentre spruzzano l'acqua sul pavimento, mentre puliscono le loro case e
così via. Con la loro esaltante Coscienza di Krsna acquisiscono
automaticamente tutte le cose più desiderabili.)

Dovete cercare di seguire ciò che le gopi stanno facendo. Ya dohane, quando
mungono le mucche, cosa fanno Govinda Damodara Madhaveti, Govinda Damodara
Madhaveti (i devoti cantano la canzone).

Avahanane, le gopi stanno pulendo il riso e lo fanno con un ritmo: quando
il suono é basso é come la mrdanga, e i braccialetti sono come i kartals;
lo fanno in un modo molto dolce e cantano Govinda Damodara Madhaveti,
Govinda Damodara Madhaveti.....(i devoti cantano)

Oh, c'é molto latte che é stato trasformato in yogurt, e le gopi lo stanno
sbattendo per farne burro: Govinda Damodara Madhaveti, Govinda Damodara
Madhaveti...(i devoti cantano)

Non c'é nessun problema, niente é un problema, loro ricordano solo i
passatempi di Krsna e intanto fanno il burro (mathanopalepa), e sono
assorte nel cantare. Persino Krsna arriva, ma le gopi non Lo vedono, e
Krsna dice "Oh, maiya, maiya, maiya! Cosa stai facendo"

Lacrime di amore ed affetto scendono, i peli si rizzano e il cuore si
scioglie. Tutte le gopi stanno facendo così. Mathanopalepa, spazzano la
loro casa con le mani, le mani lavorano ma anche la mente lavora. Cosa
fanno le loro menti e la loro lingua Govinda Damodara Madhaveti, Govinda
Damodara Madhaveti....

Oh, ci sono alcuni bambini che piangono: "Madre, madre" Così le gopi
prendono i loro figli e li cullano cantando Govinda Damodara Madhaveti.
Loro non dicono: "Devi dormire, devi dormire." Loro non gli raccontano
nessuna storia, le gopi cantano Govinda Damodara Madhaveti, e ascoltando
questa melodia in un suono molto dolce i bambini si addormentano. Poi le
gopi tornano a fare il burro cantando: Govinda Damodara Madhaveti....

Anurakta-dhiyo, i loro cuori sono completamente assorti nel ricordo di
Krsna. Anurakta-dhiyo asru-kanthyo, asru significa che lacrime scendono
continuamente dagli occhi e kanthya significa che hanno la voce interrotta.
Dhanya vraja-striya, le donne di Mathura stanno dicendo: "Oh, tutti i gopa,
le gopi sono così gloriosi. Noi non siamo fortunate. Noi non vediamo Krsna
nel modo in cui Lo vedono le gopi."

Urukrama-citta-yanah, "Krsna Si siede sempre molto felicemente sul trono o
sul carro della mente delle gopi e anche le gopi si siedono sul trono della
Sua mente. Krsna ricorda sempre le gopi, perché Quando un bhakta canta,
Krsna deve essere lì. Così nei pensieri di Krsna ci sono sempre le gopi,
loro sono molto fortunate."

pretar vrajad vrajata avisatas ca sayam
gobhih samam kvanayato sya nisamya venum
nirgamya turnam abalah pathi bhuri-punyah
pasyanty sa-smita-mukham sa-dayavalokam
(SB 10.44.16)

(Quando le gopi sentono Krsna che suona il flauto mentre al mattino presto
lascia Vraja per andare a pascolare le mucche, o quando alla sera sta
tornando dal pascolo, le giovani ragazze escono velocemente dalle loro case
per vederLo. Le gopi devono aver compiuto molte attività pie per vedere il
viso sorridente di Krsna quando cammina sulla strada e misericordiosamente
le guarda.)

Le gopi sono molto fortunate. Ogni giorno alle nove del mattino, Krsna esce
di casa accompagnato da lakh e lakh di amici e lakh e lakh di mucche per
andare a pascolare. E le gopi intanto sono davanti alla finestra, oppure
sul ciglio della porta, a volte in un cespuglio del giardino; loro sono
molto anurakta, assorte in Krsna, e stanno prendendo il Suo darsan. Quando
Krsna alla sera torna dal pascolo, tuti Lo vedono e sono molto felici. E
cosa fa Krsna A volte viene vicino e tocca le gopi sul mento col suo
flauto, e prendendo tutti i loro cuori va a Vraja. Cosa fa Yashodamayia
Arati. Ma le gopi con i loro occhi stanno facendo molto più arati di
Yashoda, e Krsna le accetta sorridendo. Le gopi sono così gloriose. Chi le
sta glorificando Mathura sta glorificando Vraja. Le gopi non sono mai
andate a Mathura, e nessuno di Mathura é mai andato a Vraja. Solo Krsna ha
mandato uno di loro a Vraja, Uddhava, per mostrargli le glorie delle gopi,
di Nanda Baba, Yasodamayia e di tuttti i Vrajavasi.

Così Krsna e Baladeva uccisero Canura e Mustika e infine anche Kamsa.
Poi andarono da Nanda Baba che Li stava aspettando fuori dalla città di
Mathura e pensava: "Quando arriveranno ritorneremo a Vraja" Il giorno dopo
aver ucciso Kamsa, Krsna e Baladeva non ebbero l'opportunità di incontrare
Nanda Baba, ma sempre pensavano a lui. Nanda Baba con i pastorelli era là
che aspettava e due gorni passarono. Al terzo giorno, in un modo o
nell'altro Krsna e Baladeva arrivarono nella notte, si siedettero in fianco
a Nanda Baba; Baladeva a destra e Krsna a sinistra. Nanda Baba piangeva
amaramente: "Cosa avete deciso Avete deciso che siete i figli di Vasudeva
e Devaki"

"No padre, noi non possiamo decidere. Come avremmo potuto decidere Noi non
possiamo pensare così nemmeno in sogno." Sia Krsna che Baladeva piangevano
a voce alta e anche Nanda Baba piangeva. Infine Baladeva Prabhu disse:
"Baba, voglio venire con te e Krsna a Vraja."

Nanda Baba disse: " Oh, non posso portarti con me, non sono così crudele.
Devi restare qui per alcuni giorni, perché i figli di Vasudeva e Devaki
sono stati uccisi tutti da Kamsa Ora solo tu sei vivo, quindi devi restare
qui."
Baladeva rispose: "Senza Krsna non posso vivere nemmeno per un momento."
Così Nanda Baba chiese a Krsna: "Cosa devo fare Cosa devo fare"

Krsna rispose: " Padre, se mi darai il permesso, resterò qui per alcuni
giorni con Baladeva Prabhu. Se Baladeva venisse via, Vasudeva, Devaki e
tutti i Mathuravasi morirebbero, così penso che sarebbe meglio che Io
rimanga qui con Lui per alcuni giorni. Quando tutto si sarà rappacificato
tornerò a Vraja. Vasudeva e Devaki sono tuoi amici, Io non ho relazione con
loro, solo quella che loro sono tuoi amici e tu sei Mio padre." A questo
punto Visvanath Cakravarti Thakura pone una domanda.

Devoto: Fa una domanda retorica, cioé fa la domanda prima di dare la risposta.

BVNM: Se Krsna é il figlio di Nanda e Yashoda e non di Vasudeva e Devaki,
come potrà restare a Mathura Una persona vive dove può ricevere più amore
ed affetto, sia che sia loro figlio o no. Questa domanda (sia che sia loro
figlio o no) é secondaria. Se uno sa che in qualche luogo si ha amore ed
affetto, quella persona vorrà stare in quel luogo, e senza dubbio tutti i
Vrajavasi amano molto Krsna e Baladeva, più di qualsiasi altro. Nello
Srimad Bhagavatam é scritto che Nanda Baba tornò a Vrndavana senza Krsna e
Baladeva. Questo é vero, ma é anche vero che Krsna non lascia mai
Vrndavana. Come possiamo riconciliare questi due fatti

Quando Nanda Baba stava piangendo Krsna e Baladeva si espansero in due
forme: una forma era prakata-lila e l'altra aprakrata-lila. Nella
prakata-lila Krsna e Baladeva rimasero a Mathura, ma nell'aprakata-lila
andarono con Nanda Baba a Vrndavana. Il figlio di Yashoda e Nanda Baba,
Krsna, Brajendra-Nandana, ritornò con Nanda Baba. Noi sappiamo che Krsna
non andò mai a Mathura. In una manifestazione, Nanda Baba tornò con Krsna e
Baladeva a Vrndavana, ma questa scena non fu vista da nessuno; in un'altra
manifestazione invece Nanda Baba sentiva molta separazione: piangeva,
piangeva, piangeva e tornò a Vrndavana senza Krsna e Baladeva.
Visvanatha Cakravarti Thakura ha riconciliato tutti questi fatti; sono cose
molto segrete, solo i devoti di alta classe lo possono realizzare. Se non
fosse stato così tutti i gopa, le gopi, Yashodamayia e gli altri sarebbero
morti in un momento. Così a Vrndavana ci sono sia gli aprakata-lila che i
prakata-lila.


Continua ...

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili