Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

arte vedica, Nityananda, Navadvipa, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

i veda, libri veda in italiano, testi sacri veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

Abiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Le ragioni della discesa di Krsna & Satyam Param Dimahi (Prima parte)



Le ragioni della discesa di Krsna &
Satyam Param Dimahi (Prima parte)
Lezione di Srila Bhaktivedanta Narayana Maharaja
1 giugno 1999
Badger, California, USA

BVNM: Sono molto felice di essere qui a New Braja; sono arrivati molti
devoti da tutto il mondo, siamo fortunati di essere qui.

Questo mese é il mese di Purusottama. Purusottama significa Krsna e questo
mese é il mese di Krsna; tra tutte le incarnazioni di Krsna, Krsna stesso é
il supremo, quindi anche questo mese é il supremo tra tutti i mesi, come lo
è il mese di Kartika. Siamo quindi molto fortunati di essere qui a New
Braja; qui vicino c'é Giriraja Govardhana, il Syama-kunda e il Radha-kunda.

Devoto: Ci sono anche i pavoni che danzano.

BVNM: Sì. Vrndavana stessa é apparsa qui, tutto questo ci ricorda
Vrndavan-dham.

In India osserviamo il mese di Purusottama in presenza di Purusottama, a
Nila-ksetra, Nilacala, Jagannath Puri. Durante questo mese osserviamo molte
regole e regolamenti: ci svegliamo molto presto, alle 4; in India tutti si
svegliano alle 4 specialmente quelli che vogliono la Krsna-bhakti e
osservano il mese di Purusottama.

Anche noi sin dall'inizio di questo mese osserviamo delle regole; ci sono
molte regole e regolementi. In India in questo mese non ci radiamo, ma non
vi sto dicendo che lo dovete fare anche voi, dipende da voi. Svamiji ha
dato delle concessioni ai devoti occidentali. Voi potete seguire facilmente
ascoltando sempre harikatha. Cercate almeno di alzarvi presto la mattina,
mettervi il tilaka, fare tutti i sandhya, cantare il guru-gayatri e tutti
gli altri mantra, fatelo con molto onore. Poi fate l'arati; se siete molto
lontani fate l'arati nella vostra casa.

Dovete fare anche il kirtana: al mattino cantate guru-parampara,
guru-vandana, vaisnava-vandana, i kirtana di Gaura-nityananda. E poi anche
hari-haraye nama Krsna yadavaya namaha, yadavaya madhavaya kesavaya namaha,
fate anche tutti gli arrangiamenti per cantare jaya radhe jaya krsna jaya
vrndavana e fate il parikrama di tulasi-devi tutti i giorni. Ovunque vi
troviate, versate anche solo una goccia d'acqua a Tulasi. Senza la
misericordia di Vrnda-devi non potremo entrare nel regno della pura bhakti.

Vrnda-devi e Yogamaya. Yogamaya arrangia tutti i passatempi di Krsna, di
Mahaprabhu e tutte le altre incarnazioni. Anche a Navadvipa, c'é Prauddha
Yogamaya, qui c'é Yogamaya Purnima. Srimati Vrnda-devi si occupa in
particolar modo dei nikunja-lila di Vrndavan, senza la sua misericordia non
potrete entrare nel regno di Radha-Krsna Yugala, non entrerete neppure a
Vrndavan. In un altro luogo potete essere sotto il controllo di Yogamaya,
ma se volete essere a Vrndavan dovete avere la misericordia di Vrnda-devi.
In questo mese cercate di osservare tutte queste cose, fate tutti i kirtan
alla sera. Prima di prendere prasada offritelo a Radha-Krsna, Mahaprabhu
o altre divinità, recitate la canzone Jaya-dhvani:

sarira abidya-jal jotendriya tahe kal
jive phele visaya-sagore
tara madhye jihwa ati, lobhamoya sudurmati
take jeta kathina samsare
krsna boro doyamoya, koribare jihwa jaya
swa-prasadad-anna dilo bhai
sei annamrta pao, radha-krsna-guna gao
preme dako caitanya-nitai

Non cercate di mangiare il maha-prasada, cercate di servirlo; non cercate
di cantare l'harinama, cercate di servire l'harinama; non cercate di
ascoltare harikatha, servite l'harikatha con le vostre orecchie. Non andate
dalle divinità pensando: ' Oh, ora che sono venuto qui da Te, Ti prego
dammi la Tua misericordia'; noi non possiamo realmente vedere le divinità.
Se le vedete, le vedete sotto forma di statua, di pietra o d'oro.

Krsna non é così, Mahaprabhu non é così. Cercate di seguire questo mese con
alcune regole e regolamenti così avrà successo.
Ora voglio cominciare la lezione.

Innanzi tutto oggi spiegherò il primo sloka del Bhagavatam e poi parlerò di
alcuni dolci passatempi di Krsna. All'inizio dello Srimad Bhagavatam é
scritto che quando il Kali-Yuga iniziò, migliaia di maharsi e di devoti si
riunirono a Naimisaranya, un luogo molto pio, e tutti pensavano ad un modo
per salvare la terra dagli effetti del Kali-Yuga. Questa era é un'era nella
quale si litiga anche se non c'é un motivo. Madre, padre, figli, fratelli
sorelle e tutti gli altri litigano senza motivo. Kali-Yuga ci darà
concezioni sbagliate così saremo costretti a litigare. Anche in noi
sorgeranno conflitti tra la mente e l'anima. Così i saggi si chiesero:
'Cosa possiamo fare'

In quel momento arrivò Ugrasrava Suta il figlio di Romaharsana Suta,
ispirato da Baladeva Prabhu stesso; lui era anche un discepolo diretto di
Srila Suta Gosvami.Tutti i devoti gli diedero il loro rispetto; vi erano
tutte anime realizzate e molti bravi devoti come Saunaka e altri che
chiesero a Suta Gosvami: 'Tu sei molto erudito, sei il discepolo di
Sukadeva Gosvami. Tu conosci l'essenza di tutti gli Sastra, tu sei
perfetto. Noi abbiamo una domanda da porti: l'età di Kali sta arrivando,
cosa dobbiamo fare Come potranno essere felici queste anime La vita delle
persone che vivranno nell'era di Kali sarà piena di problemi, difficoltà,
avranno poca intelligenza e una vita molto corta; come possiamo quindi
salvare le loro anime e renderli yayatma suprasidati, felici Sappiamo che
tu sei molto erudito e qualificato, e che certamente ci salverai dall'era
di Kali con i passatempi di Krsna. Sappiamo che non c'é nient'alto che può
salvare tutti dall'età di Kali eccetto i dolci e potenti passatempi di
Krsna.'

Allora Suta Gosvami divenne molto felice e disse:

janmady asya yato nvayad itaratas carthesv abhijah svarat
tene brahma hrda ya adi-kavaye muhyanti yat surayah
tejo-vari-mrdam yatha vinimayo yatra tri-sargo mrsa
dhamna svena sada nirasta-kuhakam satyam param dhimahi
(SB 1.1.1)

(O mio signore Krsna, figlio di Vasudeva, O Dio onnipervadente , Ti offro i
miei rispettosi omaggi. Medito sul Signore Sri Krsna perché Lui é la verità
assoluta e la causa originale di tutte le cause della creazione, del
sostentamento e della distruzione dell'universo manifestato. Lui é
direttamente e indirettamente cosciente di tutte le manifestazioni e Lui é
indipendente perché non esiste altra causa oltre Lui. E' stato Lui che ha
infuso la conoscenza vedica nel cuore di Brahmaji, l'originale entità
vivente. A causa Sua persino i grandi saggi e i deva cadono
nell'illusione. Solo a causa Sua gli universi materiali, temporaneamente
manifestati attraverso le reazioni dei tre modi della natura, appaiono
reali, ma in realtà non lo sono. Perciò medito su di Lui, il signore Sri
Krsna, che é eternamente esistente nel regno trascendentale, che é per
sempre libero dall'illusoria rappresentazione del mondo materiale. Medito
su di Lui, l'assoluta verità.)

Poi Suta Gosvami cominciò a parlare.

Prima pregherò il mio maestro spirituale, poi comincerò la lezione.

Om ajnana timirandsya
jnananjana-salakaya
caksur unmilitam yena
tasmai sri-gurave namaha

(Maharaja recita il mangalacarana prima di cominciare.)

Janmady asya yato. Penso che dovete ascoltare molto pazientemente e con un
profondo onore, cercate di seguire. Se non avete capito qualcosa dopo la
lezione potete fare delle domande. Proverò a fare un discorso semplice,
penso che il mio linguaggio sia molto semplice, più di quello dei bambini;
non é perfetto ma cercate di capire, tutti questi ragazzi mi aiuteranno.

Suta Gosvami sta offrendo i suoi pranama, a chi Lui non sta pronunciando
il nome di Krsna direttamente, ma ci sono tutti i sintomi che li stia
offrendo a Krsna. Quale Krsna Non quello di Mathura, di Dvaraka, ma a
tutti combinati insieme; e specialmente li sta facendo a Nanda-Nandana
Krsna, Yashoda-Nanadana Krsna, Brajendra-Nanadana Syamasundara, tutti sono
inclusi in questo Krsna.

Perché Krsna é disceso in questo mondo Perché

Oh, non fate niente. Cercate di ascoltarmi, lasciate tutte le vostre cose,
datemi le vostre orecchie, le vostre mani, i vostri sensi solo per pochi
minuti e poi sarete liberi di fare ciò che volete. Non dormite e non
sbadigliate, cercate di ascoltare molto pazientemente con molta energia.

Quali erano le ragioni di Prthivi

Devoto: Madre terra

BVNM: Madre terra andò dai deva e poi tutti insieme si recarono da Brahma,
il creatore. Brahma é esternamente il creatore di questo mondo, é come un
manager.
Così andarono da Brahma e Prthivi gli disse: 'Le mie quattro gambe sono
state rotte e non posso più camminare; anche mio marito Dharma nella forma
di toro, non può camminare. Ci sono molti peccati nel mondo. Gli uomini e
le donne sono diventati come animali. Anche le persone sante non seguono
più regole. Loro sono più caduti degli animali. Loro hanno dei bellissimi
vestiti, un grandissimo japa-mala, un japa di cinque chili, un grande
tilaka, hanno tutte queste cose artificiali, sono sempre molto duplici,
vogliono molti soldi e sono molto lussuriosi. Anche i sadhu e i sannyasi
sono così. Oh, per favore salva me e mio marito Dharma.'

Ascoltando questo Brahma diventò molto preoccupato. Lui e tutti i deva
andarono a Ksira-samudra, l'oceano di latte e là Brahma cominciò a fare
adharana a Visnu, lui iniziò a pregare in trance ed in trance Brahma
sentì: 'Sono a conoscenza di tutto ciò che accade e il mio signore Sri
Krsna, la suprema persona Dio sa tutte queste cose. Lui verrà molto presto
quindi tornate indietro.
Tutte le devi diventeranno le donne di Mathura e Vrndavana e tutti i deva
prenderanno la forma di Yadu e di gopa. Lui apparirà molto presto'
Questa é una delle ragioni della discesa di Krsna.

La seconda ragione è che era il tempo dello yuga-dharma, di stabilire lo
yuga-dharma. Qual era a quel tempo lo yuga-dharma Adorare le divinità. I
musulmani e altri stavano distruggendo i templi qui e là, non c'era fede
nelle divinità. Krsna arrivò e prese la forma di yuga avatara,
manmanavatara, Narayana, Nrsimha, Rama, Kalki, Vamana, e tutti gli altri
erano in Lui; così apparve.

C'erano anche altre ragioni. Quali Conoscete Jaya e Vijaya Loro erano
stati maledetti per tre vite, ed ora nella terza vita dovevano nascere come
Sisupala e Dantavakra e Krsna doveva scendere e liberarli. Krsna doveva
apparire.

Conoscete la storia di quando Rama andò a Dandakaranya con Sita e
Laksmana, Rama doveva seguire l'ordine di suo padre; andò là come una
persona santa, un sadhu accompagnato da Sita e Laksmana. Lui aveva
l'aspetto di un sadhu, aveva i capelli come quelli di un sadhu, ed aveva la
forma di un adolescente di sedici anni, era molto bello. Là a Dandakaranya
c' erano 60.000 saggi che facevano aradhana.
Aradhana

Devoto: stavano adorando.

BVNM: No, non stavano adorando.

Devoto: Stavano facendo austerità.

BVNM:Dovete sapere che la parola aradhana é usata per la meditazione, per
il servizio coniugale di Rama o di qualcun'altro, tramite dei mantra. Con
quale loro facevano aradana Con 'gopi-jana-vallabhaya svaha'. Per milioni
di anni fecero questo, ma le loro pratiche erano molto lente, come le
vostre: quando cantate il gayatri-mantra pensate ai vostri problemi e
l'assorbimento nei mantra è zero, e vi addormentate. Questi problemi
verranno sempre, qualunque cosa farete.
Quindi questi sadhu erano così, le loro pratiche erano deboli, ma quando
videro Sri Rama e quando Rama guardò verso di loro, arrivò dell'ispirazione
e cominciarono a pregare: 'Oh Rama, devi soddisfare i nostri desideri'

Rama conosceva il loro desiderio, servire Krsna coniugale e partecipare al
rasa e ad altri lila. Rama molto gentilmente e misericordiosamente disse:
'Nella prossima vita sarò Krsna, e con l'aiuto di Yogamaya voi prenderete
nascita nel grembo delle gopi. Così potrete incontrarMi e Io soddisferò i
vostri desideri'

Loro fecero queste pratiche per lungo tempo, dalla nascita di Rama fino
alla nascita di Krsna, per lakh e lakh di yuga. Voi invece volete tutto in
un momento e dite: 'Oh, Guru Maharaja, tu mi hai dato i mantra ma non ho
ancora realizzato che sono a Goloka Vrndavana. Io voglio essere là adesso.'

Valmiki Rsi prese l'iniziazione da Narada, e fece delle austerità molto
rigide per 60,000 anni e poi diventò un'anima realizzata. Voi invece non
volete seguire tutte queste cose come ad esempio cantare il mantra. Svamiji
vi ha dato l'iniziazione dei gayatri-mantra ma dopo due, tre, quattro,
cinque giorni, un mese, due mesi e specialmente dopo la sua partenza da
questo mondo siete diventati deboli e avete abbandonato il canto dei
vostri mantra. Non avete fede in questi mantra, ma dovete comunque
praticare. Può essere che ci metteremo quattro, cinque, sei vite o molte di
più, ma abbiamo una speranza, in questo Kali-yuga Sri Caitanya Mahaprabhu é
venuto per dare la Sua misericordia. Dobbiamo cantare con la speranza che
molto presto diverremo realizzati, quindi non preoccupatevi. Andate avanti
nelle vostre pratiche come fecero i rsi di Dandakaranya. I rsi nacquero nel
grembo delle gopi e divennero gopi, poi adorarono Katyayani per molto tempo
e Krsna arrivò per soddisfare i loro desideri. Questo processo verrà, ma
dovete praticare un Krsna-bhajan molto fisso. Quindi Krsna apparve anche
per soddisfare i desideri dei rsi.

C'erano anche le raja kumari, le principesse di Janakapuri. Quando Rama
andò là, le principesse Lo viedero e ne furono affascinate. Quando videro
che Sita era sposata con Ramacandra ebbero un forte desiderio: 'Oh, se
sposeremo Rama noi saremo molto felici. Noi vogliamo Rama e Lui deve
essere nostro marito, ma ora non possiamo sposarlo.' Le principesse non
sposarono nessun altro, Rama fu molto soddisfatto e disse: 'Apparirete in
Dvapara-yuga nel grembo delle gopi.'

Un giorno Narada stava andando da qualche parte e sulla strada incontrò i
due figli di Kuvera, Nalakuvara e Manigriva, che stavano giocando con molte
apsara. Sapete chi sono

Devoto: le ragazze dei pianeti superiori.

BVNM: Sì, stavano giocando, bevendo il vino ed erano completamente nudi
come gli alberi e le pietre. Narada stava passando da lì e le ragazze
vedendolo corsero subito a prendere i loro vestiti per coprirsi e pregarono
Narada da molto lontano. Ma quei due ragazzi erano totalmente pazzi,
bevevano il vino e prendevano in giro le ragazze e anche Narada: 'Come mai
questo vecchio é venuto qui e ci ha disturbato'

Narada divenne molto misericordioso e pensò: 'Loro sono i figli del mio
amico Kuvera.' Kuvera, Sankara erano amici di Narada. Lui stava andando da
Kuvera e vedendo i suoi figli così disse: 'Devo punirli, voi siete qui
nudi come degli alberi e diventerete alberi'. Subito i due fratelli ebbero
paura: 'Ora diventeremo degli alberi', così caddero a terra ai piedi di
Narada e Narada disse loro: 'Quello che ho appena detto non é una bugia, é
la verità. Voi diventerete alberi, ma a Gokula dove Krsna sta per apparire
per compiere molti passatempi. Lui vi toccherà e diventerete.....

Devoto: Liberati.

BVNM: Non solo questo, voi avrete la bhakti e sarete eterni associati di
Krsna, associati trascendentali di Krsna.' Così Krsna é apparso anche per
questo.

Ramacandra nei suoi ultimi giorni disse a Sita di lasciare il suo palazzo,
così lei andò a vivere insieme ai suoi due figli nell'asram di Valmiki. Poi
Rama chiamò Vasista, perché provava molta separazione; Sita era nella
foresta e Rama era nel suo palazzo. In un modo o nell'altro il re aveva
lasciato la sua regina, ma Rama non lasciò mai la sua cara Sita. Rama era
nel palazzo ma ricordava sempre Sita. Rama non riusciva a passare i suoi
giorni, così chiamò Vasista Maharaja e gli disse: 'Voglio fare un
sacrificio, asvamedha-yajna, per favore dammi il tuo permesso.'

'Tu non puoi fare lo yajna perché hai lasciato tua moglie. Devi riportarla
qui e sederti al suo fianco, poi lo potrai fare.'

Rama rispose: 'Questo non é possibile, ti prego trova un altro arrangiamento.'

'Oh, tuo padre ha sposato 360 mogli, tu ti potrai sposare di nuovo. Nel
mondo intero ci sono molte belle donne, loro....

Devoto: Loro ti vogliono sposare.

BVNM: Molto facilmente loro saranno pronte a sposarti.
Rama rispose: 'No, non lo posso fare. Per favore trova un'altra soluzione.'

Allora Vasista disse: 'Fai una statua d'oro di Sita, siediti al fianco di
questa Sita e poi potrai fare il sacrificio.'

Così ogni anno Rama faceva una statua di Sita e faceva il sacrificio.
Vasista e Rama Stesso la installarono con dei mantra così quelle murti
erano come vive. Quando Rama andò ad Ayodya (aprakata), nei suoi ultimi
giorni, quando i divertimenti su questo pianeta erano finiti, tutte le
statue dissero a Rama: 'Oh, noi vogliamo venire con te e stare sempre con
te.' Rama rispose: 'In questo passatempo non posso accettare nessuno
eccetto Sita. Ma voi siete diventate molte Sita, ora dovete andare a
Vrndavana per prendere nascita dal grembo delle gopi. Là arrangerò tutto,
soddisferò tutti i vostri desideri.' Così Krsna é apparso anche per questo
motivo.

C'era anche Surpanakha; Rama diede l'ordine a Laksmana di tagliarle il
naso. Lei voleva sposare Rama; Rama é come un albero dei desideri e doveva
soddisfare il suo desiderio. Lui la accettò e le tagliò il naso così
nessuno in questa vita l'avrebbe sposata. Rama pensò: 'Io l'ho accettata,
nessun'altro dovrà accettarla in questa vita.'
Così questa donna diventò Kubja, lei era storta in otto parti del corpo,
così nessuno l'avrebbe potuta sposare. Il suo viso era molto, molto bello
ma il resto del corpo era storto. Quando Krsna verrà e la toccherà,
diventerà molto....

Devoto: Diventerà molto bella.

BVNM: Così i suoi desideri verranno soddisfatti. Così Krsna venne anche per
questo.

Oh, ci sono molte storie da raccontare, per raccontarle tutte ci si impiega
più di dieci giorni. Ci sono molte ragioni per la discesa di Krsna.

Egli scese anche per compiere il rasa. Upanisad-cari gopi, i mantra delle
Upanisad personificati fecero austerità per diventare delle gopi tramite il
canto del Gopal-mantra e del Kama-gayatri. Questi mantra sono molto
potenti, non trascurateli mai. Accettando il Gopala-mantra e il
Kama-gayatri, tutti i mantra delle Upanisad diventarono gopi nella loro
vita successiva e Krsna le accettò.
Yauthaki e ayauthaki.

Devoto: Quelle che erano in gruppo.

BVNM: Sia quelle in gruppo che quelle che lo facevano da sole.
Una volta Krsna e Arjuna stavano andando da qualche parte, e Krsna disse ad
Arjuna: 'Oh, Arjuna ho molta sete, per favore vai a prenderMi dell'acqua da
qualche parte.' Così Arjuna andò e vide degli uccelli che andavano tutti
verso una direzione; li seguì e arrivo alla Yamuna. Vide che fluiva molto
dolcemente e l'acqua era molto pura e pulita. Là vide una signora anziana
vestita di bianco che era in trance. Arjuna fece il parikrama.

(Maharaja si rivolge ai devoti) Oh, non dormite. Il sonno può venire ma
cercate di controllarlo. Sedetevi in questo modo così il sonno non verrà.

Così vide questa signora e fece il parikrama.

Devoto: E fece pranam.

BVNM: Dopo un pò di tempo la donna ritornò nei suoi sensi e Arjuna le disse
'Oh, madre, chi sei Perché stai meditando in questo posto. Qui, sulle rive
della Yamuna non c'é nessuno. Cosa stai facendo

La signora in un sentimento di adorazione disse ad Arjuna: 'Sono qui in
questo posto da lakh e lakh di anni. Voglio diventare una gopi e servire
Radha-Krsna coniugali. Narada é stato contento di darmi il Gopal-mantra e
il Kama-gayatri e sto facendo aradhana con questi mantra.'

Così Arjuna ritornò da Krsna e gli raccontò cos'era successo, e Krsna andò
là e le diede le sue benedizioni.

Ci sono molte ragioni della discesa di Krsna.

Suta Gosvami sta pregando: 'janmady asya yato nvayad itaratas carthesv
abhijah svarat tene brahma hrda' Sebbene Dio non abbia nomi, tutti i nomi
possono essere applicati a Krsna, Brajendra-nandana Syamasundara. Lui sta
facendo pranama: 'satyam param dimahi', medito su param satya. Cos'é param
satya La suprema e trascendentale verità. Qual é questa verità Krsna
stesso é advaya jnana para tattva, nessun'altro lo é oltre Lui. Janmady
asya yato, dal quale tutti questi mondi sono creati, sostenuti e
mantenuti e alla fine l'intero mondo e tutta la creazione entrano in Lui.
Janmady asya yato. Janma sthiti pralaya, creazione, mantenimento e
distruzione; tutto viene da Lui.

Yato anvayadi, anvaya e vyatireka. (Vyatireka significa anche itaratat,
indiretto). Questo é anvaya.

Devoto: diretto.

BVNM: Diretto e indiretto. Ora sto spiegando in modo molto semplice cos'é
anvaya, il metodo diretto. Krsna ha tre shakti, potenze: cit-sakti,
jiva-sakti e maya-sakti. Dalla cit-sakti crea tutti i mondi trascendentali
come Goloka Vrndavan e Vaikuntha, crea anche tutte le forme: Krsna,
Baladeva, Nanda, Yasoda, le gopi, tutti sono formati dalla cit-sakti. Poi
ci sono le jive condizionate e liberate che vengono dalla jiva-sakti. Poi
c'é maya-sakti; maya-sakti non é come zero, lei é una potenza di Krsna. Lei
crea lakh e lakh di brahmanda. Queste sono cose dirette. Ma cos'é
l'indiretto Tutte le anime sono cetana, coscienti, e maya é jada, inerte.
Maya (inerte), copre le jive che sono cetana padartha (coscienti). Questa é
una cosa molto strana. La jiva é cosciente e maya é inerte eppure le jive
ne sono coperte. Questo avviene grazie alla potenza di Krsna che é kartum
akartum anya kartatum, rende possibile tutto quello che é impossibile.

Così questa sakti é para-sakti, é una sola ma assume tre aspetti. Ci sono
anche hladini-sakti, samvit-sakti, sandhini-sakti. Questo é advaya e
vyatireka, questo mondo é creato da Krsna.

Avijnah, Lui conosce, Lui é molto esperto nel creare, mantenere e
distruggere. Nessuno é più esperto di Lui, persino Rama, Nrsimha, Kalkhi,
Vamana e tutti gli altri vengono da Lui. Lui é Adipurusa, sarva-karanam
karanam.

isvarah paramah krsnah
sac-cit-ananda-vigraha
anadir adir govindah
sarva-karana-karanam
(Brahma-samita 5.1)

(Ci sono molte personalità che hanno le qualità di Bhagavan, ma Krsna é il
supremo perché nessuno eccelle come Lui. Lui é la suprema persona Dio, il
Suo corpo é eterno pieno di conoscenza e felicità. Lui é il il Signore
Govinda, la causa di tutte le cause.)

Tena brahma hrda ya adi-kavaye. Krsna stesso lo diede nel cuore di
adi-kavaye-brahma. Cosa diede Lui ispirò in Brahma, sabdha-brahma, ispirò
nel cuore di Brahma tutta la conoscenza trascendentale di Krsna, della jiva
e di maya. Tutti i deva non conoscono queste cose, ma Lui le diede a Brahma
nel cuore.

tejo-vari-mrdam yatha vinimayo yatra tri-sargo mrsa
dhamna svena sada nirastha-kuhakam satyam param dimahi

Tejo vari mrdam. In questo mondo ci sono tre cose che possiamo vedere, tre
tipi di creazione, teja-vari-mrdam. Teja significa fuoco, vari é l'acqua e
mrdam é la terra.
Qui teja si riferisce a Krsna (perché Krsna é presente in ogni cosa). Si
può vedere il fuoco dovunque basta prendere qualcosa e incendiarla; il
fuoco é all'interno di ogni cosa, senza il fuoco non sarebbe possibile la
vita. Se il fuoco se ne andasse dal corpo ci sarebbe subito la morte. Noi
però lo vediamo quando incendiamo qualcosa e quando finisce il combustibile
il fuoco scompare. Quindi attraverso la pratica possiamo vedere Krsna e
l'anima, non sarà possibile vederla o realizzarla con i sensi mortali.
Le jive invece sono vari, acqua. Quando l'acqua é condensata diventa come
il ghiaccio o la neve. Ma l'acqua non ha realmente questa forma. Così
l'acqua, (jiva), quando é nella sua posizione originale, é liberata e serve
Krsna; ma in un modo o nell'altro la jiva ha dimenticato tutto, così si
trasforma nello stato condensato e pensa: 'Io sono questo corpo', e tutti i
tipi di problemi verranno.

In questo mondo ci sono molti tipi di ciotole, bicchieri, vassoi, ma tutti
sono fatti con la terra, l'argilla. Non c'é alcuna differenza tra di loro,
ma il nome cambia. Come con l'oro: un bicchiere d'oro, una collana d'oro,
un orecchino d'oro; i nomi sono differenti ma sono tutti oro.

Yatha vinimayo yatra tri-sargo mrsa. Sembra che tutto questo sia vero ma in
realtà questi mondi non lo sono. Come quando vediamo il fuoco; solo allora
realizzeremo che esiste il fuoco. Così quando realizzeremo Krsna, Lui sarà
vero. Tutte le anime sono vere, ma pensare 'Io sono questo corpo' non é
vero. Questo é vinimayo, azione e reazione.

Ma 'dhamna svena sada nirastha-kuhakam', dove si trova Krsna non c'é
maya, là vi è solo Yogamaya, la para-sakti. Non é maya che ha creato questo
mondo ma per suo effetto noi pensiamo: 'Io sono questo corpo'. Se qualcuno
si trova là (dove c'è Krsna), non potrà mai cadere in questo mondo. Tutte
le jive che si trovano qui non hanno dimenticato quel luogo; esse hanno
dimenticato fin dall'origine,da quando si trovavano nella linea di
demarcazione che é la tatasta.

jivera svarupa hoya krsnera nitya-dasa
krsnera tatasta-sakti bedabeda-prakasa
(Cc madya 20.108)

(L'eterna posizione costituzionale della jiva é essere un'etena servitrice
di Krsna perché la jiva é l'energia marginale di Krsna e una manifestazione
simultaneamente differente e non differente dal Signore.)

Svamiji lo ha detto ma noi non habbiamo riflettuto profondamente. Nella
Gita (15.6) troviamo: 'yad gatva na nivartante tad dhama paramam mama'.
(Quelli che raggiungono la Mia suprema dimora non ritorneranno mai più in
questo mondo materiale.) Se qualcuno con grandi austerità, praticando per
lakh e lakh di nascite arriva a Goloka Vrndavan, non ci sarà mai la
possibilità che dimentichi Krsna. Com'é possibile che la jiva cada da là
Non é mai possibile, tutti là servono. Yogamaya li sta aiutando a servire
Krsna.

Dhamna svena sada, in questa dimora trascendentale, dove non c'é maya, ci
sono solo la hladini-sakti, sandhini-sakti, cit-sakti, tutte le jive
servono Krsna.
Nirasta-kuhakam, là non c'é maya; e poi satyam param dhimahi, Krsna
Brajendra Nandan Syamasundara é param-satya, la suprema verità. Poi c'é
dhimahi: 'Medito su di Lui, e dovrà venire nel mio cuore'

Come il brahma-gayatri: om bhur bhuvah svah tat savitur varenyam bhargo
devasya dhimahi dhiyo yo nah pracodayat. Questo verso é la traduzione del
Brahma-gayatri, non é tutto ma qualcosa. E' come un mantra.

Nel secondo significato di janmady asya yato, ady significa adi-rasa.
Questo rasa é lo srngara-rasa, madhura-rasa, tutto viene da Krsna. Tutti i
significati di questo verso sono perfetti e sono cambiati. Qui anvayat
vyatireka (diretto e indiretto), significa separazione ed unione, Krsna é
perfetto in questo.
Tena brahma hrda ya, adi kavaye, adi kavaye significa Sukadeva Gosvami.
Krsna l'oceano del rasa dal quale il madhura-rasa viene é adi. Tutti i rasa
sono inclusi in Krsna. Questo é rasa-brahma e Lui lo diede nel cuore di
Sukadeva Gosvami che é il primo kavi. Muyanti yat surayah, Brahma, Sankara,
tutti sono confusi. Loro non conoscono queste cose.
Poi c'é tejo-vari mrdam, teja nel Brahma-gayatri significa bhargo devasya.
Devasya krsnasya é Krsna stesso. Cosa significa bhargo La Sua potenza;
quindi sto meditando sulla potenza di Krsna che é Srimati Radhika.

Quindi a chi sta pregando Sta pregando Radhika, la potenza di Krsna.
Tejo-vari mrdam, a volte in separazione, a volte in unione e a volte
neutrale, ma Krsna é sempre con Radha e le gopi. Radhasa sva-dhamani
brahmani ramsyate namaha, Lui é sempre a Goloka Vrndavan con Srimati
Radhika e le gopi.

C'é uno sloka nella Brahma-samita:

ananda-cinmaya-rasa-pratibhavitabhis
tabhir ya eva nija-rupataya kalabhih
goloka eva nivasaty akhilatma-bhuto
govindam adi-purusam tam aham bhajami
(Brahma-samita 5.37)

(Adoro la persona di Dio, Govinda, che, espandendo la Sua potenza interna
di trascendentale esistenza, conoscenza e felicità, gioisce Se Steso e le
Sue espansioni. Simultaneamente Lui entra in ogni atomo della creazione.)

Come Krsna anche tutte le gopi sono trascendentali, tutte sono kayaviuha di
Radhika, e Radhika é uno con Krsna. Quindi tutti sono come Krsna e non meno
di Lui.

Kling significa che Krsna sta gocando con loro, le sta incontrando a
Vrndavana-dham. Satyam param dhimahi, medito su Krsna insieme a Srimati
Radhika.

C'é anche un significato molto, molto superiore. Tutti i rasa non possono
venire senza Srimati Radhika, quindi Radha e Krsna sono coniugali, janmady
asya. Il madhura-rasa viene da questo. Se radha non c'é allora Krsna é
nirvisesa-brahma, non c'é rasa. Se Lui é con Sita, Laksmi oppure con
Satyabama e Rukmini il rasa é solo metà o un quarto, non é completo.
Persino se tutte le gopi sono là ma non c'é Radhika, non c'é rasa.

Quindi a chi sta pregando Satyam param dhimahi, a Srimati Radhika. Lei
deve venire e manifestarsi nel Brahma-gayatri: diyo yo nah pracodayat.

C'é anche un altro sentimento. Quale Prima c'é Krsna con tutta la
creazione, poi il madhura rasa di Krsna Brajendra-Nandana Syamasundara,
terzo Radha-Krsna coniugali e infine solamente Srimati Radhika perché senza
la Sua potenza Krsna non può fare tutte queste cose. E infine c'é il quinto
significato: Caitanya Mahaprabhu, tutti i significati sono per Mahaprabhu.
Satyam param dhimahi, Mahaprabhu é param-satya perché Lui é Radha-krsna
coniugali. Lui é venuto per distribuire tutte queste cose, dare la Sua
misericordia per seguire la raga-marga e gustare la bellezza dei sentimenti
di Radhika. Quindi satyam param dhimahi, Caitanya Mahaprabhu deve
manifestarsi nei nostri cuori.

Qui adi-kavi cosa significa

Devoto: Rupa Gosvamipada.

BVNM: Mahaprabhu lo ispirò su tutte queste cose a Prayaga e Rupa Gosvami
scrisse il Bhakti-rasamrta-sindu, Ujjvala-nilamani, Vidagdha-madhava e
molti altri libri e li manifestò (distribuì) in tutto il mondo. Noi siamo
in questa linea. Dovete pensare che siete molto fortunati di essere nella
linea di Caitanya Mahaprabhu. Siate sempre pieni di speranze e praticate
così.
Quindi Lui é satyam param dhimahi. Poi Suta Gosvami cominciò gradualmente a
parlare:

dharmah projjhita-kaitavo itra paramo nirmatsaranam satam
vedyam vastavam atra vastu sivadam tapa-trayonmulanam
srimad-bhagavate maha-muni-krte kim va parair isvarah
sadyo hrdy avarudhyate itra krtibhih susrusubhis tad-ksanat
(SB 1.1.2)

(Rigettando completamente tutte le attività religiose che sono motivate
materialmente, questo Bhagavata Purana propone la più alta verità che può
essere capita solo da quei devoti completamente puri di cuore. La verità
più alta é distinguibile dall'illusione per il beneficio di tutti. Questa
verità sradica i tre tipi di miserie. Questo meraviglioso Bhagavatam
compilato dal più grande saggio Vyasadeva é sufficiente in sé stesso per la
realizzazone di Dio. Qual é la necessità di altre scritture Se si ascolta
con attenzione e sottomissione il messaggio del Bhagavatam, con questa
cultura di conoscenza, il Supremo Signore si stabilisce nel cuore.)

Se voi ascoltate con dhakana...

Devoto: immediatamente, senza tentennamenti.

BVNM: Subito Krsna sarà controllato nel vostro cuore. Quindi lo
Srimad-Bhagavatam é così potente e dolce. La medicina può essere un pò
amara, ma questa medicina é molto dolce, come il nettare. All'inizio anche
il nettare può essere un pò amaro, ma dopo diventa molto dolce. Se
ascoltate Krsna verrà nel vostro cuore e sarà controllato. Lo spiegherò
meglio e poi racconterò molti dolci passatempi.
Ora sono le otto, oggi la lezione era un pò filosofica ma l'ho resa più
facile. Era comunque molto difficile; proverò a spiegare ancora in modo più
semplice così tutti potranno capire.
Gaura premanande!

Hari hai bolo!

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili