Logo AVGV  
Intestazione AVGV
 
 
-

 

Krishna bhajansMusica e bhajan

Yoga dell'amore e devozioneMailing list

lezioni vita orientaleLezioni

I video degli eventi vedantaVideo

vrindavana, parikrama, radha krsna, india, diwaliFestival ed eventi

ashram, templi, luoghi sacri, luoghi antichi dell'India, parikramaPellegrinaggi spirituali

arte vedica, Nityananda, Navadvipa, Sri Caitanya, radha, india, Krishna, radharani, dipinti radha e Arte Vedica

calendario vaisnava, ekadasi, janmastamiCalendario Vaisnava

i veda, libri veda in italiano, testi sacri veda, testi veda in italiano, libri veda gratisBiblioteca libri Veda

cucina vedica, cucina orientale, cucina vegetarianaCucina Vedica

Articoli devozionali

Strumenti musicali

Abiti per lo yoga

Incensi e Ayurveda

rivista vedica, cultura vedica, cultura vaishnavaRivista

Galleria fotografica

 



Iscrivendoti alla nostra mailing list sarai informato in e-mail di tutte le novità della associazione e del sito
 
 
 

Vero diksa, sannyasa e samadhi



VERO DIKSA, SANNYASA e SAMADHI
17 giugno,1999
ALACHUA, Florida, USA

Per prima cosa offro milioni e milioni di dandavat pranam ai piedi di loto
del mio maestro spirituale Srila Bhakti Prajnana Kesava Gosvami Maharaja,
allo stesso modo offro i miei omaggi anche al mio Siksa Guru Srila
Bhaktivedanta Svami Maharaja. So che lui mi ha portato qui nei paesi
occidentali. Lui voleva portarmi con sè quando cominciò la sua missione a
New York. Ripetutamente quando veniva in India mi diceva: "Devi venire con
me" ma io umilmente gli rispondevo: "Qui sono responsabile di molte riviste
e inoltre devo servire il mio Guru Maharaja a Navadvipa, verrò dopo con te".
Anche durante i suoi ultimi giorni lui mi ripeteva sempre che dovevo aiutarlo.

Srila Prabhupada era un parama-bhagavata-maha-purusa. Nessuno può predicare
così velocemente e meravigliosamente se non ha la potenza di Krishna, anche
nei versi sanscriti é scritto così.
Possiamo capire che lo era dal giorno della sua nascita, il giono in cui
prese diksa e quello in cui prese sannyasa.

Prabhupada nacque nel giorno di Nanda-nandotsava . Il giorno
dell'apparizione di Krishna Janmastami, tutti digiunavano per dare piacere
a Krishna e il giorno dopo, Nandotsava, lui nacque. Dove In una famiglia
molto buona e ricca. Non troppo ricca (altrimenti sarebbe stato un
ostacolo) ma in una famiglia benestante. I suoi genitori erano molto
religiosi. Suo padre era un vaisnava e sua madre era una vaisnavi. Gli
diedero il nome Abhay Carana. Chi é Abhay Carana É Krishna stesso.

Bhajahu re mana sri nanda nandana
aabhaya caranaravinda re

("O mente, semplicemente adora i piedi di loto del figlio di Nanda, che
rende una persona senza paura")

Krishna stesso é Abhay Carana. E' molto raro che una persona comune nasca
in questo giorno e in una famigia di alta classe, una famiglia vaisnava.
Possiamo vedere che che tutti i vaisnava (eccetto qualche raro caso) sono
nati in una famiglia di alta classe.

Quando Abhay Carana diventò più grande il padre usava regalargli molti
giocattoli, ma non i revolver o le pistole, gli dava le divinità con cui
giocare. Se suo padre gli dava qualcos'altro lui lo rifiutava, non era
felice. Ma quando suo padre gli diede Gaura-Nityananda, Radha-Krsna lui era
molto felice. Non era un bambino ordinario. Quando aveva tre o quattro anni
usava giocare come faceva Nityananda Prabhu: fare la festa di Janmastami.
Sin da quando era bambino era splendido.

Devoto: C'è un esempio che viene dato, quello di un albero da frutta. Fin
dall'inizio la pianta mostra delle caratteristiche: le foglie sono molto
lucide, fragranti e di un bel colore vivo; questo significa che l'albero
diventerà molto grande e darà molti frutti e rifugio a molte persone.

BVNM: Suo padre fece un utsava, un festival, con molti vaisnava da
Navadvipa e altri luoghi. Così questo ragazzo era sempre coinvolto nella
bhakti e con i vaisnava.

Sapete da chi prese diksa Da jagatguru Nitya-lila Pravista Om Visnupada
Sri Srimat Bhaktisiddhanta Sarasvati Thakura. Quando andò da lui durante
la sua prima visita, Prabhupada Bhaktisiddhanta divenne molto felice e gli
diede molte benedizioni. Lui parlava in inglese così Bhaktisiddhanta gli
ordinò di scrivere degli articoli per l'Harmonist in inglese, e lui lo fece.

Qual é il significato di diksa Il suo vero significato é "di" cioé
divya-jnana, conoscenza trascendentale. Qual é questa conoscenza "Noi
siamo eterni servitori di Krishna". Questo in generale. Ma che tipo di
servitori siamo Ci sono cinque tipi di servitori: santa, santa-dasya,
dasya-dasya, poi c'é l'amicizia (sakya), e poi vatsalya. Yasoda e Nanda
sono servitori di Krsna in vatsalya. E poi c'é madhura. Anche madhura é di
molti tipi. C'é una speciale relazione in diksa che deve essere realizzata.
Srila Bhaktivinoda Thakur ha scritto nel Jaiva-dharma che quando Brajanath
e Vijaya-Kumara ricevettero diksa, videro qualcosa e svennero. Cosa
significa svennero Oh, loro realizzarono la loro siddha-deha (forma
spirituale). Ciò può giungere solo da un Guru trascendentale.

tasmad gurum prapadyeta
jijnasu sreya uttamam
sabde pare ca nisnatam
brahmany upasamasrayam
(SB 11.3.1.)

Senza questo non sarebbe possibile. Narada iniziò Dhruva, il quale molto
velocemente ebbe il darsan di Narayana, Narada iniziò Vasudeva che subito
realizzò tutto. Iniziò anche Valmiki e anche lui realizzò tutto. Valmiki
non riusciva a pronunciare "Rama Rama". Riusciva a dire: "Mara, mara,
mara, maram, rama, rama" e diventò un'anima realizzata.

Quindi diksa significa realizzazione: "Chi sono Io sono una parte e
particella di Krsna, ho una relazione con Lui." Poi realizzerete: "Chi
sono" Come Rupa e Sanatan Gosvami, loro realizzarono. Bhaktivinoda Thakura
realizzò tutte queste cose.

Se il diksa-guru non é trascendentale o realizzato, non potrà atrarre molte
persone, i suoi discepoli non realizzeranno niente e non sarà vera diksa.
Quindi per prima cosa realizzate: 'Chi sono'
Poi c'é 'ksa'. Ksa significa spazzare via tutti i tipi di sofferenze, papa,
punya, e tutto il resto. Tutti i tipi di offese andranno via, tutte le
sofferenze e i problemi spariranno per sempre. Questo é diksa.

Così Svamiji prese diksa da Nitya-lila Pravista Srimad Bhaktisiddhanta
Sarasvati Gosvami Prabhupada. Come fu fortunato! E da chi e dove prese
sannyasa Lui prese sannyasa a Mathura la città di nascita di Krsna. Krsna
nacque anche a Gokula ma anche a Mathura. Ma dove esattamente a Mathura
prese sannyasa Nel luogo dove Krsna uccise Kamsa, Rangesvara-Mahadeva. Che
giorno era Visvarupa-Mahotsava. Sapete chi é Visvarupa E' il fratello
maggiore di Mahaprabhu. Dopo aver accettato sannyasa Sri Caitanya andò a
Puri, e poi al sud India per cercare suo fratello Visvarupa. Cercando
cercando andò a Pandarapura, e scoprì che proprio quel giorno, in un luogo
molto sacro, suo fratello era scomparso da questo mondo. Così Mahaprabhu si
rasò anche se era nel mezzo di Caturmasya. I vaisnava e specialmente i
sannyasi non dovrebbero radersi durante caturmasya, lo dovrebbero fare solo
una volta al mese.

NK: Una volta al mese nel giorno di Purnima.

BVNM: Durante il Caturmasya non ci si deve radere, ma il giorno della
scomparsa di Visvarupa i vaisnava si radono. Così Mahaprabhu si rasò e fece
un utsava. In quel giorno il nostro Guru Maharaj, Nitya-lila Pravista Om
Visnupada Sri Srimad Bhaktiprajnana Kesava Gosvami Maharaja gli diede
sannyasa.

Qual é il significato di sannyasa Non é una cosa ordinaria.
Sannyasa significa gopi-deha, siddha-deha. Sapete cos'é siddha-deha

Devoto: é la forma spirituale.

BVNM: Sì é la forma spirituale. Il guru la dà solo a uno speciale e raro
devoto e lui non devierà mai, mai, perché lo realizzerà. Gurudeva dà tutto
questo nel processo, il processo vedico. Lui darà la gopi siddha-deha che
siete. Penso che il suo Gurudeva prima gli diede il Gopal-mantra che serve
per questo, e poi il sannyasa guru gli diede la sua siddha-deha, il
sentimento delle Gopi. Sannyasa non é una cosa ordinaria, non é solo il
sacrificio e prendere il danda. Il sentimento delle Gopi viene dato nel
sannyasa. Così Svamiji prese sannyasa a Mathura, nella Kesavaji Gaudiya
Math. Anch'io quel giorno sono stato impegnato in un servizio; preparai
tutti i Suoi vestiti, il danda, tridanda. Cos'é il tridanda Specialmente
ai sannyasi viene dato il dor kaupin, che cos'é

NK: Il perizoma.

BVNM: Con questo si diventa più di un bramachari, e verrà dato il
sentimento delle Gopi; questa é siddha-deha. Se Svamiji ricevette la
siddha-deha delle gopi dal suo gurudeva, come può avere il sentimento di
sakya-rasa (amicizia)

Syamarani: Un pastorello.

BVNM: Sappiamo che tutti i rasa sono inclusi nel sentimento delle gopi, il
madhura-rasa. A volte scrivesse sul santa-rasa, altre volte sul dasya-rasa,
sakhya-rasa o våtsalya-rasa. Ma il suo guru gli diede il sentimento delle
Gopi e lui lo accettò. Alcuni pensano che Svamiji fosse un pastorello
perché quando stava viaggiando sulla nave scrisse qualcosa con quel
sentimento, allora dissi loro: " Non dovete pensare in questo modo. Il suo
gurudeva gli diede il sentimento delle Gopi, madhura, madhura-rasa; nel
Gopal-mantra c'é tutto. Non dovete pensare che fosse un pastorello." Così
cambiarono opinione.

Chi era che gli diede sannyasa Bhaktiprajnana Kesava Gosvami Maharaja; lui
era guru-nistha, significa che aveva molta nistha.

Syamarani: Una forte fede

BVNM: Guru-gata-prana, la sua vita e anima era servire il suo Gurudeva.
Sapete che il mio gurudeva era sempre pronto a dare la sua vita per servire
Gurudeva; lui visse alla Matha dal 1916 al 1968. (Bhaktiprajnana Kesava
Maharaja lasciò questo mondo nel 1968). Restò con Bhaktisiddhanta Sarasvati
Prabhupada dal 1916 al 1936. (Prabhupada lasciò questo mondo il 31 dicembre
1936).

Era sempre con Prabhupada Bhaktisiddhanta e lo serviva direttamente. Usava
dormire nella stessa camera, come Navina fa ora con me. Lui conosceva tutto
sull'etichetta vaisnava; come onorare i vaisnava, come comportarsi con
Gurudeva, lui conosceva tutto.

Al tempo del Parikrama di Navadvipa, tutti i Navadvipa-basi sahajia e gli
smarta brahmana si erano messi d'accordo per uccidere Bhaktisiddhanta
Sarasvati Prabhupada. Così il nostro Gurudeva prese il vestito da sannyasi
e il danda di Prabhupada e li cambiò con i suoi vestiti bianchi da
brahamacari. Prabhupaada avrebbe voluto dargli sannyasa ma tutti i vaisnava
e i segretari di Srila Prabhupada, gli chiesero: " Oh non dargli sannyasa
altrimenti noi non potremo controllare tutto." (Poiché era un manager
esperto, se avesse accettato sannyasa non avrebbe più potuto risolvere e
controllare tutti gli affari della Matha). Questo é il motivo per cui
indossava gli abiti bianchi.
Così li scambiò con quelli di Prabhupada e Prabhupada andò a Mayapura.
Tutti i demoni stavano prendendo le pietre, acqua bollente per ucciderlo,
erano circa 10,000 demoni. Ma velocemente lui servì Prabhupada (scambiarono
i vestiti così Prabhupada poté scappare senza essere riconosciuto).
Il nostro Guru Maharaja serviva in molti altri modi e stava sempre col suo
Gurudeva.

Non é stato occasionale che Svamiji prese sannyasa dal mio Gurudeva.

NK: Non é stato un incidente.

BVNM: Svamiji prese sannyasa coscientemente dal mio Gurudeva. Lui pensò:
"Oh, lui é qualificato in guru-nistha. Dovrei prendere sannyasa da lui"

So che Pujapada Tirtha Maharaja, il responsabile di Mayapur (Yogapita),
chiese e anche molti altri chiesero a Svamiji di prendere sannyasa da loro,
ma lui decise: "Devo prendere sannyasa da Pujyapada Kesava Maharaja."
Quindi non é stato un incidente.

Sapete che dopo aver preso sannyasa lui andò al seva-kunja. Dove esattamente

BN: Al samadhi di Rupa Gosvami.

BVNM: Andò dove Rupa Gosvami faceva il bhajan e dove c'é il suo samadhi.

NK: Lì ci sono anche Jiva Gosvami, Krsnadasa Kaviraja.

BVNM: Lui usava stare là, fare il bhajan e scrivere. Anch'io vado là. A
quel tempo era senza un soldo ma la sua fede era molto forte. Quando
eravamo a Mathura mi diceva: "Andrò nei paesi occidentali, predicherò e
farò degli hotel e molte altre cose. Gli procurerò persino la carne, il
vino, non c'é problema. Ho una forte fede e so che se canteranno Hare Krsna
Hare Krsna, molto presto cambieranno; lascieranno tutto automaticamente.
Non ci sarà bisogno di dire: "Oh, non dovresti fare questo".
Loro lasciarono tutte queste cose grazie all'ascolto e grazie alla sua
forte personalità.
Anch'io non ho mai detto: "Non mangiare la carne, devi cantare molti giri,
non fare questo, non fare quello..." Ma sono sicuro che diventeranno dei
devoti di alta classe.

Così lui era al Seva-kunja dove risiedeva Rupa Gosvami, Svamiji restò lì
per un lungo periodo; questo é il bhajana-sthali. Più tardi andò a Delhi e
con la nave della Scindia partì per Bombay. Qual era la nave Jaladuta.
Così arrivò fin qui; non so quanto tempo ci mise.

Devoto: Un mese.

BVNM: Lui era molto malato, pensò che doveva morire. Ma Krsna lo mandò, il
suo Gurudeva lo mandò.E in un sogno vide che non sarebbe morto.

Cosa scrisse dapprima Cominciò a tradurre il Bhagavatam, il primo canto in
tre volumi. Prima lo presentò al suo Gurudeva e poi diede anche a me questi
tre volumi e mi disse: "Ora questi libri andranno ovunque, li distribuirò"
So che il linguaggio che Svamiji usò era molto dolce, più di quello che ora
hanno rifatto. Era così dolce che sarebbe entrato nel cuore.
Ora però ricontrollando, ricontrollando e aggiungendo, molto é stato cambiato.
Ma se leggete l'originale potrete vedere quanto fosse meraviglioso e dolce

Cominciò anche a scrivere 'Il libro di Krsna', era meraviglioso: usò un
linguaggio molto dolce e semplice, chiunque ne sarebbe rimasto atratto.
Dopo scrisse 'La Bhagavat-Gita così com'é'. Tutti questi libri vennero dati
in tutto il mondo, specialmente la Gita. Cos'é la Gita "Sarva dharman
parityajya mam ekam saranam vraja" Qual é il significato Non credete nella
vostra ricchezza, intelligenza. Non credete a nessuno in questo mondo,
credete soltanto in Gurudeva e nei Vaisnava, credete in Krsna. Questo é
saranagati.

Cos'é saranagati Sono sei tipi di sottomissione. Se qualcuno si sottomette
e pensa: "Krsna mi salverà, si prenderà cura di me, Krsna lo ha promesso."
Che motivo c'é di preoccuparsi Perché siamo così preocupati per il nostro
sostentamento Perché non facciamo come Prahlada Maharaja, Srivasa Pandit e
molti altri Questo significa che non siamo saranagata, sottomessi. Ecco
perché pensiamo: "Devo occuparmi del mio mantenimento e di tutto il resto."
Ma se Krsna ci manterrà, allora perché essere preoccupati Krsna cambierà
la sua abitudine di proteggere e mantenere i devoti No, mai. Uno dei Suoi
nomi é Acyuta.

Devoto: Infallibile.

BVNM: Non può imbrogliarci. Dovete avere una forte fede che quelli che
stanno facendo il bhajan e quelli che hanno lasciato padre, madre, moglie,
figli, fratelli, sorelle, reputazione, ricchezza e tutto il resto per
Krsna; Krsna é costretto a mantenerli. Non dovete preoccuparvi. Cercate di
essere forti perché Svamiji, il vostro gurudeva era molto forte. Lui prese
sannyasa e non lo lasciò mai. Avete mai neppure sognato di lui che lascia
sannyasa Mai, non lo potrà mai lasciare, quindi dovremmo provare ad essere
come lui.

Allora, dove faceva il bhajan Al bhajana-sthali di Rupa Gosvami. Qual é il
significato di questo Lui era un rupanuga vaisnava. Qual é il significato
di rupanuga Penso che rare persone conoscono il significato di rupanuga.
Qualcuno può dire qual é il significato

Devoto: E' un seguace di Rupa Gosvami.
BVNM: Qual é il significato Qualcuno può dire di più

Devoto: Rupa Gosvami é l'acarya della linea madhurya.

BVNM: Dobbiamo seguire quello che viene scritto nel Bhakti-rasamrta-sindhu.
Noi siamo rupanuga No, non é accertato.

Devoto: Un altro significato é che c'é raganuga-bhakti in chi segue le orme
dei ragatmika bhakta di Vrndavana, coloro che hanno un'eterna relazione con
Krsna, come le Gopi, Nanda o Yasoda e i pastorelli. Ma rupanuga significa
seguire la rupanuga-bhakti, cioé seguire Srila Rupa Gosvami nella linea di
Mahaprabhu, 'sri-caitanya mano-bhistam sthapitam yena bhu-tale'.

BVNM: Cosa significa

Devoto: Significa che Mahaprabhu é venuto per tre motivi interni:

sri-radhaya pranaya-mahima kidrso vanayaiva-
svadyo yenadbhuta-madhurima kidrso va madiyah
saukhyam casya mad-anubhavatah kidrsam veti lobhat
tad-bhavadyah samajani saci-garbha-sindhau harinduh
(Cc Adi 1.6)

(Desiderando comprendere la gloria dell'amore di Srimati Radharani, le
qualità di Lui che Radha soltanto Gusta tramite il suo amore, la felicità
che Lei prova quando realizza la dolcezza dell'amore di Lui; il supremo
signore Hari, ornato dalle sue emozioni, é apparso dal grembo di Srimati
Saci-devi come la luna sorge dall'oceano.)

Quindi venne per gustare queste cose: qual é la dolcezza dell'amore di
Radha per Krsna, qual é la grandezza dell'amore di Radha che Krsna non
conosce. Quindi Krsna é dovuto apparire come Mahaprabhu. E' venuto anche
per dare una piccola parte di queste cose agli altri.

BVNM: Il nettare di questo. Ma non per distribuirlo. Per cosa

anarpita-carim cirat karunayavatirnah kalau
samarpayitum unnatojjvala-rasam sva-bhakti-sriyam
(Cc Adi 1.5)

'Sriyam'. Cos'é sri E' la bellezza del sentimento di Srimati Radhika.
Cos'é questo E' il sentimento di Rupa-manjari, di Rati-manjari, é il
sentimento di Rupa Gosvami nella sua siddha-deha, nel suo corpo spirituale
perfetto. Rupa Gosvami, come serve Radha e Krsna coniugali Lui é
specialmente dalla parte di Radhika. Krsna può essere felice o può anche
non esserlo, ma Radha deve essere felice. Questo é il sentimento di Rupa
Gosvami. Lui sarà felice se Radhika sconfiggerà Krsna, e se Radhika sta
soffrendo molto nel sentimento di separazione, oh, anche lui sentirà
separazione. Questo é rupanuga. Tutti i rupanuga sono raganuga, ma tutti i
raganuga non sono rupanuga.

Srila Raghunath Das Gosvami, Jiva Gosvami, tutti erano rupanuga. Perfino
Sanatan Gosvami ha dichiarato ' Sono un rupanuga'. Sanatan Gosvami era il
Guru e il fratello maggiore di Rupa Gosvami, ma lui usava sempre onorare
Rupa Gosvami così. Lo ha dichiarato nel Brhad-bhagavatamrta.

Anche lui era un rupanuga. Chi Il vostro Prabhupada, il mio siksa-guru.
Questa é la vera gloria di Svamiji. Questo é il motivo per cui andò al
samadhi di Rupa Gosvami, e là realizzò tutte queste cose. Lui voleva dare
tutto questo nel Decimo Canto del Bhagavatam, ma non lo poté fare.
Queste sono le glorie di Svamiji, il vostro gurudeva.

Quale fu il suo primo libro 'Viaggio facile su altri pianeti'. Questo fu
il primo e dopo fece il libro di Krsna e gli altri. Ma il primo era

Devoto: Viaggio facile verso altri pianeti.

BVNM: Cos'é 'viaggio facile' Lui scrisse questo libro quando gli americani
e i russi cercavano di andare sulla Luna. Ma non potevano andarci. C'é un
processo molto semplice per raggiungere altri pianeti. Nel processo del
vaisnavismo, prima bisogna accettare Gurudeva, poi cercare di fare il
bhajan e poi nistha, ruci, asakti, rati, e bhava verranno. E poi la
svarupa-siddhi verrà. E dopo Verrà la vastu-siddhi. Andrete nei
Krsna-lila, non ci sarà bisogno di aeroplani. Gli aeroplani possono
imbrogliarvi, nel mezzo del viaggio può succedere un incidente e non
andrete più da nessuna parte. Non potrete più ritornare nemmeno in questo
mondo. Ma questo processo é molto semplice e autentico.

Conoscete Narada Rsi Lui prese diksa dai suoi Gurudeva. Chi erano Sanaka,
Sanandana, Sanatana. Subito dopo lui si sedette per fare il bajan e in
trance cosa vide La sua adorabile divinità e poi lasciò il corpo, mettendo
i piedi in testa alla morte, lui realizzò la sua siddha-deha e lasciò
questo corpo materiale. E dove andò velocemente Cominciò il suo viaggio da
Prayaga e poi andò al sud India, Trivedam, e da lì si recò a Puri,
Jagannath Puri, e molto velocemente senza l'aiuto di aeroplani andò a
Svarga, sui pianeti celesti. Poi arrivò a Tapo-loka, e molto velocemente
raggiunse Brahma-loka e poi arrivò a Sutala-loka. Dove esattamente Dove
c'erano Prahlada Maharaja, Bali Maharaja; Prahlada era a Sutala-loka e
serviva lì.
Poi andò a prendere il darsan di Vamanadeva e di Hanuman. Dove Ad Ayodhya,
e da lì andò a Dvaraka e poi velocemente arrivò a Vrndavana. Questo é il
processo ed é molto semplice. Non c'é bisogno di aiutarsi con mezzi
materiali come gli aeroplani; con il corpo potete avere in un momento lakh
e lakh di forme e simultaneamente essere in lakh e lakh di pianeti dove
servire la vostra adorabile divinità in una delle sue forme, come Krsna.
Questo é il processo più semplice.

C'era un ragazzo chiamato Gopa-kumar. Avete già sentito la storia di
Gopa-kumar raccontata nel Brhad-bhagavatamrta di Sanatana Gosvami Lui
prese questo esempio. Gopa-kumara era un Brijavasi e si recò nell'asram a
Prayaga-jyotisa-pura, in India questo luogo é conosciuto perchè di bassa
cultura; lì prese diksa da Kamakya-devi (Durga), e successivamente si recò
a Ganga-sagara in Bengala. Poi andò a Kasi nel luogo dei
Nirvisesa-brahmavadi. Dopo partì per Prayaga che é come Vaikuntha, poi andò
a Mathura e Vrndavana e da lì andò a Puri e poi a Tapo-loka, Brahma-loka,
superò Viraja dove si trova Karanabdhisayi Visnu ed arrivò a Brahma-dham,
il luogo della liberazione, con...

NK: Differenza e non differenza.

BVNM: Il luogo della differenza e non differenza, e molto velocemente
oltrepassò Siva-loka. Da Siva-loka arrivò a Vaikuntha e poi ad Ayodhya. Con
cosa riuscì a fare tutto questo Oh, con "Gopi-jana-vallabhaya svaha": é un
processo molto semplice. Questo mantra é molto potente, ma noi non abbiamo
fede ed é per questo che continuiamo a cadere o a fare moltre altre cose,
come quando ci preoccupiamo per il nostro mantenimento e tutto il resto. Ma
velocemente adottando questo metodo semplice, si viaggerà facilmente verso
altri pianeti. Gopa-kumara andò poi a Dvaraka, la oltrepassò e arrivò a
Mathura, la oltrepassò e giunse a Vrndavan. Questo é il processo semplice.

Scrivendo questi libri Svamiji diede un nuovo messaggio al mondo intero.
Dobbiamo credere in ciò che ha scritto.

Svamiji tradusse anche la Caitanya-caritamrta. E' un libro meraviglioso e
potente. La Caitanya-caritamrta è l'essenza dello Srimad Bhagavatam; non
potrete capire il Bhagavatam senza l'aiuto della Caitanya-caritamrta.

yaha, bhagavata pada vaisnavera sthane
ekanta asraya kara caitanya-carane
(Cc Antya 5.131)

Qual é il significato

Devoto: Se qualcuno vuole leggere o studiare il Bhagavatam allora deve
sottomettersi ai piedi di loto di un vaisnava realizzato, che ha compreso
tutti i significati dello Srimad-Bhagavatam e poi studiare e ascoltare
sotto la sua guida.

BVNM: La stessa cosa vale per la Caitanya-caritamrta, non c'é nessuna
differenza. Penso che la Caitanya-caritamrta sia l'essenza del Bhagavatam.
Senza l'aiuto della Caitanya-caritamrta non potremo comprendere i profondi
significati del Bhagavatam. E' meravigliosa; io l'ho letta molte volte ma
sempre si realizzano nuovi significati. Quando la rileggo penso: "Oh, non
avevo mai letto prima d'ora la Caitanya-caritamrta."

Poi lui cominciò a predicare: prima andò in America, da Boston arrivò a New
York dove usava andare al Tompkins Garden.

Devoto: Tompkins Square Park.

BVNM: Chi incontrò Svamiji al Tompkins Garden

Devoto: Jadurani.

BVNM: Oh, forse anche Puru prabhu. C'eri anche tu

Puru: No, solo Jadurani.

BVNM: Oh, solo Jadurani. So che sei molto forte, più di alcuni sannyasi.
Lei può dare molto, conosce molte cose, é una devota molto forte e una
Brajabasi.

Così Svami Maharaja andava in questo parco e lì faceva il kirtana con i
kartalas:

sri-krsna-caitanya
prabhu-nityananda
sri-advaita gadadara
srivasadi-gaura-bhakta-vrnda

Lui cantava chiudendo gli occhi. Quando lo vidi cantare, lui non cantava
così. (Maharaja indica qualcuno che fa il kirtana guardando qui e là). Non
lo faceva pensando" "Oh, sto cantando molto dolcemente". Lui cantava con
amore ed affetto, lacrime scendevano dai suoi occhi, il cuore si scioglieva
e cantava il maha-mantra in una melodia molto patetica:

Hare Krsna, Hare Krsna, Krsna Krsna, Hare Hare
Hare Rama, Hare Rama, Rama Rama, Hare Hare.

(Tutti i devoti cantano Hare Krsna)

BVNM: Le persone civilizzate che pensavano "Io sono una persona civile",
non guardarono mai verso Srila Prabhupada. Là c'erano solo alcuni hippy,
tutti andarono da lui con le sigarette, il vino e cantavano e danzavano nel
kirtana; a volte volevano dare a Svamiji....

Devoto: Il vino.

BVNM: Ma lui non guardò mai verso di loro. Come Haridas Thakur: una
prostituta andò da lui ma continuò a cantare e in tre notti la prostituta
cambiò totalmente e diventò una devota di alta classe. Perché quindi non
avrebbero potuto cambiare anche loro Quegli hippy diventarono molto
felici; Svamiji cambiò molti hippy ed ora sono dei devoti molto bravi.
Queste sono le glorie di Svamiji.

Poi cominciò a dare iniziazioni al 26 della Second Avenue. Molte persone
andarono da lui e diventò molto felice. Mi scrisse delle lettere in un
sentimento molto ispirato: 'Non c'é più bisogno di mandare qui qualcuno
dall'India, ora molti discepoli stanno venendo e c'é anche
un'associazione.' Mi scriveva sempre tutte le novità, mi scrisse come
chiamò i suoi discepoli e mi parlò dell'associazione. Lui mi disse anche:
'Ora la predica sta andando bene'
Svamiji mi scriveva molto, e anch'io gli rispondevo ispirandolo.

Io sono andato là a New York (dove cominciò l'associazione), lui mi diceva
che il suo ufficio era a Bombay, il suo bhajana-sthali a Navadvipa,
Mayapura, e la sua residenza, la residenza trascendentale a Vrndavan, ma
non per due o tre giorni, é la sua residenza eterna. Dove Al Seva-kunja.
Sapete qual é la gloria del seva-kunja Le gopi servono Krsna, ma nel
Seva-kunja Krsna stesso serve Radhika. Questo é il Seva-kunja, il
seva-kunja di Krishna, dove Lui glorifica Radharani e la rappacifica
offrendo ai Suoi piedi di loto il flauto e la piuma di pavone. Lì molto
vicino c'é anche Srngara-vata. Siete andati a prendere il darsan di
Srngara-vat Questo luogo é molto vicino al bhajana-kutira di Rupa Gosvami.
Srngara-vat é dove Krsna decora Srimati Radhika. Questi sono i luoghi dove
Svamiji usava stare e per questo lui volle ricevere il samadhi lì. Dove
ebbe samadhi Lo sapete A Vrnadavana, nella sua residenza.

Sapete qual é il significato di avere il samadhi E' un significato di
alta classe e segreto. Cos'é il samadhi Sama-dhi. Sama significa uguale,
dhi significa cuore. Quando ci sono queste due qualità si può servire la
propria adorabile divinità. Se uno non é un gopa o una gopi non può servire
Krsna e Krsnaa. Avete capito il significato Na adeva devam arcayet. Qual é
il significato

Devoto: Nel Nyaya-sastra, lo Sastra della logica, é spiegato questo verso:
na adeva devam arcayet. Significa che se non si diventa un deva non si
servono i deva. Per esempio: Indra abita su Indra-loka. Per servirlo
dovrete andare su Indra-loka e diventare un deva e poi lo potrete servire.
Qiundi con la logica si può capire che finché non si diventa uguali
all'oggetto del nostro servizio, non si potrà servirlo intimamente e
soddisfare il suo desiderio interiore.

BVNM: Dobbiamo sapere cosa Krsna vuole e come potremo compiacerLo, quindi
dovrete diventare un gopa; Krsna non giocherà con i deva. A Vaikuntha non
potrà giocare sulle ginocchia di Yasodamaiya, o con le gopi e i gopa, Dama,
Sudama, Vasudama, Stoka-krsna, Labanga, Ujjvala, Madhumangal. E superiore a
questo Oh, Lui giocherà al Radha-kunda con le sue amate gopi. Quindi se
qualcuno vuole servire Krsna deve essere così. Dovete essere un gopa o una
gopi altrimenti non potrete servire. Come potrete servire

om tad visnoh paramam padam sada pasyanti
suraya diviva caksur atatam
(Rg Veda, Rk-samhita I.22.20)

Prima diventate così e poi potrete servire.

Quindi samadhi significa che il nostro cuore deve essere come quello dei
Brijabasi, i gopa o le gopi, così potremo sapere come compiacere Krsna.
Anche Nanda Baba vuole servire Krsna. In che modo

Syamarani: Come suo padre.

BVNM: Lui dirà: 'Oh, prendi le mie scarpe'. E Krsna molto felice porterà
danzando le ciabatte a Suo padre appoggiandole sulla testa. E cosa farà
Nanda Baba Prenderà le scarpe dalla testa di Krsna e Lo abbraccerà.

Se volete servire Krsna come fa Subala, ma non siete come lui, allora non
lo potrete servire. Krsna dice sempre a Madhumangala, Subala, Ujjvala e ai
suoi priya-narma-sakha quello che vuole; non lo potrà dire a Yasodamaiya o
Nanda Baba. Se volete servire Krsna in quel modo dovrete diventare così.
Più di questo é Vrnda. Vrnda-devi si occupa di tutti gli arrangiamenti dei
Kunja-lila di Krsna con le gopi. Yogamaya dall'inizio alla fine si occupa
di tutto, ma non dei Kunja-lila. Tutti gli astha-kaliya-lila sono
competenza di Vrnda-devi.

Dobbiamo conoscere tutte queste cose, il cuore dovrà essere così, dovrà
essere uguale al cuore delle gopi e poi potremo servire Radha e Krsna
coniugali. Quando questo arriva é chiamato samadhi.
Quindi Svamiji si trova a Vrndavana e lì chi serve

Devoto: Radha e Krsna.

BVNM: Lui serve la coppia divina sotto la guida di Lalita, Visaka, e Rupa
Manjari, perche lui é rupanuga-guru-varga. Questo é samadhi.

Ora parliamo dei suoi insegnamenti, Svamiji scrisse molti libri. Lui lasciò
le sue istruzioni ovunque nei suoi libri, specialmente nel Nettare delle
Istruzioni; é un libro molto piccolo ma di alta classe. Svamiji non diceva
soltanto di distribuire i libri e fare le goshalla. Dovete cercare di
entrare in questo nettare e poi distribuirlo. Se non avete realizzato il
nettare che questi libri contengono e non avete mai cercato di realizzarlo,
allora non vi trovate nella linea. Dobbiamo cercare di approfondire ciò che
ha scritto, e poi dobbiamo seguire ciò che ha scritto. Svamiji ha scritto
tutto questo, dobbiamo cercare di seguire, non bisogna solo pensare: 'Oh,
dobbiamo predicare, distribuire i libri, fare dei soldi'. Cosa succederà se
fate questo Il vostro portafoglio diventerà pesante, dovrete dare una
percentuale all'amministratore e tenere il resto, e poi andrete
all'inferno. Fin dall'inizio dovete passare attraverso il nettare di
questi libri, nella linea di Rupa Gosvami. Prima di tutto:

vaco vegam manasah kroda vegam
jihva-vegam udaropastha-vegam
etan vegan yo visaheta dhirah
sarvam apimam prthivim sa sisyat
(Upadesamrta[#]1)

Poi:

atyahatrah prayasas ca
prajalpo niyamagraha
jana-sangas ca laulyam ca
sadbir bhaktir vinasyati
(Upadesamrta[#]2)

utsahan niscayad dhairyat
tat-tat-karma-pravartanat
sanga-tyagat sato vrtteh
sadbhir bhaktih prasidhyati
(Upadesamrta[#]3)

Queste sono cose molto importanti. Utsahan niscayad, dovete sempre essere
utsahan.

Devoto: Entusiasti.

BVNM: Dovete essere ispirati. Se una persona é così non potrà cadere, lui
impegnerà la sua mente nella coscienza di Krsna e sarà realmente cosciente
di Krsna.

Poi c'é 'tan-rupa-caritadi-sukirtananu' (Upadesamrta[#]8). Se volete seguire
dovete seguire queste sue istruzioni 'krsneti yasya giri tam manasadriyeta'
(Upades[#]5). Queste sono cose molto importanti. Se voi non onorate i devoti,
non potrete onorare il vostro gurudeva, dovete cercare di dargli il giusto
rispetto. Voi pensate solo: 'Io devo essere onorato, devo essere onorato.'
Oh, questo é contrario alla bhakti. Lui non disse mai a nessuno questo. Lui
disse di onorare i Vaisnava senza fare distinzioni di casta e credo. Queste
sono le istruzioni. E infine:

tan-nama-rupa-caritadi-sukirtananu-
smrtyoh kramena rasana-manasi niyojya
tisthan vraja tad-anuragi jananugami
kalam nayed akhilam ity upadesa-saram
(Upadesamrta[#]8)

Questa é la sua ultima istruzione e l'ha scritta in un modo così
meraviglioso! La leggerò domani nella lezione della mattina.
Gaura-premanande!

Devoti: Haribol!

 

 
     
 
 

 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
Copyright © 2003 LuX Powered by
ZeusComputer
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili