Logo AVGV  
Vai alla home page Conoscerci meglio Come contattarci Link utili
Intestazione AVGV
 
 

Cucina Vedica - Ricette Vegane


Torna indietro

L'alimentazione Vegana è oggi vista molto positivamente come il futuro dell'alimentazione etica e salutare. L'assimilazione equilibrata di cereali, legumi, verdura e frutta garantisce l'apporto più congeniale per il nostro organismo di proteine, vitamine, ferro, sali minerali, carboidrati e grassi.

Chi è vegan non consuma prodotti di origine animale: carne, pesce, latte e derivati (yogurt, formaggi, burro), uova, miele (che sono comunque fonte di sofferenza e morte per molti animali). Non usa prodotti di origine animale come pelle, pellicce, cosmetici ecc. per vivere una vita eticamente giusta e sana, all'insegna della compassione e della non violenza.

Perchè oltre la carne ed il pesce è meglio togliere anche i derivati come latte e formaggio

I derivati animali non solo non fanno bene a noi a causa dell'alto contenuto di conservanti e additivi, ma la loro produzione comporta gravi sofferenze agli animali, i quali sono sottoposti ad un ritmo incalzante, soprattutto la mucca che oggi è solo preda di coloro che vogliono sfruttarla per una produzione eccessiva nel minor tempo possibile. Per questo gli arrecano sofferenza e dolore con questi metodi di mungitura meccanici e forzati.

Gli animali che vivono una vita semplice e libera non muoiono di fame, fra loro non si trovano ricchi e poveri, chi mangia molte volte al giorno e chi non ha da sfamarsi; queste differenze esistono solo in mezzo agli uomini. E tuttavia continuiamo a crederci superiori agli animali.
- M.K. Gandhi

 

PIRAMIDE ALIMENTARE VEGANA

 

ricette vegane, polpette vegane
Cod. PF - Polpette di fagioliricette vegane, polpette vegane
Polpette di fagioli croccanti

Ingredienti per 2 persone:

150 g di Fagioli precotti Bio
100 g di Tofu
Asafetida in polvere
1 pizzico di Curry
Semi di finocchio q.b.
Prezzemolo q.b.
Sale q.b.
Pan grattato integrale q.b.
Farina di Mais q.b.
Olio evo q.b.

Procedimento:
In un mixer da cucina, frulla i fagioli con il tofu, il curry, l'asafetida, i semi di finocchio, una manciata di prezzemolo e sale a piacere, fino a formare un composto liscio ed omogeneo. Aggiungi il pan grattato con parsimonia e frulla per mischiarlo uniformemente, fino a raggiungere una consistenza densa e compatta, che può essere modellata facilmente. Forma delle palline di media misura con le mani e passale nella farina di mais. Cuocile in una padella con un filo d’olio, fino a doratura. Servi calde!

Consigli:
Puoi cuocerle in forno, eliminando il passaggio con la farina di mais.
Servi con insalata di verza rossa (taglia la verza in strisce sottili, ponila in una ciotola e mischiala con un po’ di sale, poi lasciala riposare almeno un’ora o finché non avrà perso tutta l’acqua. Infine, elimina l’acqua e condiscila con sale, aceto, limone e spezie a piacere.)

Trattative riservate Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto
seitan, vegan, piselli
Cod. SP - Seitan con piselli e salsaseitan, vegan, piselli
Cubetti di seitan conditi con piselli e salsa di pomodoro

Ingredienti:

tre fette di seitan

passata di pomodoro

prezzemolo fresco

due bicchieri di piselli

olio extravergine di oliva

Asafetida

pepe nero, noce moscata, curry in polvere, sale

Procedimento:
Far soffrigere l'asafetida in poco olio e  aggiungere i piselli, poi aggiungere la salsa. Far cuocere per qualche minuto e poi aggiungere un po’ d’acqua. Lasciar cuocere per un quarto d’ora senza far asciugare i piselli. Aggiungere il seitan a cubetti o strisce sottili e aggiungere il pepe, il curry e la noce moscata. Far insaporire 5 minuti e se necessario aggiungere poca acqua e sale.
Io l’ho accompagnato con un pane ai 7 cereali home-made. Buon appetito!

Trattative riservate Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto
tofu, ricetta vegan
Cod. TOFU - Tofu alle meletofu, ricetta vegan
Formaggio di soia e mele

Tofulatte con le mele
Ingredienti:

1 panetto di tofu
1 vasetto di yogurt di soia bianco non zuccherato
5 cucchiai di panna di soia
1 mela rossa e croccante
olio evo
sale
aceto qb

Procedimento:
Prendete il tofu e tagliatelo a fettine spesse poco meno di 1 centimetro. Versate in una ciotolina aceto qb, olio e sale e con le dita o con un pennello massaggiate il tofu. L’aceto serve a togliere quel sapore ‘di cartone’, il sale ne esalta il gusto di latte e l’olio lo insaporisce. Ora prendete un contenitore ermetico e disponete un primo strato di panna di soia (qualche cucchiaino) e yogurt e conditelo con pochissimo olio e pochissimo sale. Adagiate le fettine di tofu, ricoprite con un secondo strato di panna e yogurt e salate e oliate nuovamente. Ripetete il procedimento  fino ad ottenere una piccola torre di tofu a 2-3 strati. Terminate con 1 strato di panna e yogurt salato e oliato, chiudete il contenitore ermetico e conservate 1-2 giorni in firigo. Consumarlo prima vuol dire non dargli il tempo di prendere sapore e consistenza (il tofu caglierà leggermente la panna, rendendola ancora più cremosa e burrosa) e consumarlo dopo vuol dire rischiare che sia un po’ passato. Quando il formaggio sarà pronto toglietelo dal frigo, disponetelo in un piatto e guarnitelo con delle fettine di mela a raggiera. Il piatto va mangiato utilizzando le fettine per raccogliere la cremina o tagliandone dei pezzetti da mangiare assieme al tofulatte.

Trattative riservate Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto
torta vegana, dolci vegani, torta soffice vegana
Cod. CIA - Ciambella sofficetorta vegana, dolci vegani, torta soffice vegana
Torta di pere e cannella

Ingredienti:
200 g di farina 0
150 g di farina di mais fioretto
100 g di zucchero integrale di canna
1 bustina di lievito per dolci
2 piccole pere
4 cucchiai di olio di semi
3 cucchiai di sciroppo d’agave
cannella qb
latte di soia alla vaniglia qb

Procedimento:
Mescolare le farine e il lievito con lo zucchero, aggiungere poi l’olio e lo sciroppo d’agave. Grattugiare un po’ di cannella in stecche (ne basta 1/2 centimetro) e tagliare le pere a dadini aggiungendole all’impasto. Iniziare poi a versare piano piano il latte di soia amalgamando il composto con un cucchiaio dal basso verso l’altro facendo in modo di incorporare aria (vi serviranno circa 2 bicchieri di latte). Il composto dovrà risultare spumoso, nè liquido nè secco. Infornare dopo aver oliato e infarinato lo stampo per ciambelle fino a completa doratura. La prova stecchino dopo circa 20 minuti.

Spolverare di zucchero a velo se di vostro gradimento! Da gustare calda, con una tazza di the.

Trattative riservate Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto

Cod. SFCB - Sformato con cavolo e broccoli
Sformato con cavolo, broccoli e besciamella


Ingredienti:
1 broccolo
1 cavolfiore
asafetida in polvere qb
300 ml di latte di soia non zuccherato
olio evo
3 cucchiai di farina bianca
sale, pepe qb
prezzemolo
noce moscata qb
pan grattato

Procedimento:
In una padella fare soffriggere l’aglio e le verdure tritati, salare e pepare. Nel frattempo preparare la besciamella con 4 cucchiai di olio evo, la farina ed il latte, salare e spolverare con noce moscata. Unire quasi tutta la besciamella alle verdure, aggiungere un po’ di pan grattato, mescolare e versare il composto in una pirofila. Coprire con un bello strato di besciamella, decorare con un misto di pan grattato, olio, aglio e prezzemolo tritati. Infornare 35 minuti a 180°. Buon appetito!!!!

Trattative riservate Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto

Cod. SFCE - Sfoglia di ceci
Sfoglia e crepe di ceci

Ingredienti:
crêpes
pesto veg
pesto di pomodori secchi
besciamella veg
semi di girasole
lievito alimentare qb
pistacchi naturali qb

Ingredienti per le crêpes:
150 g di farina di ceci
2 bicchieri di acqua (o qb)
2 cucchiaini di lievito alimentare
2 cucchiaini di olio evo
1/2 cucchiaino di curcuma
2 prese di semi di lino
timo qb
origano qb
olio evo qb

Ingredienti per la besciamella:
250 g di mix cereali (orzo, farro, lenticchie verdi)
acqua qb
olio evo qb

Procedimento:
Stemperare la farina di ceci nell’acqua. Amalgamare bene (se necessario con la frusta) e lasciar riposare circa 1 ora in frigo. Dopo 1 oretta avrà fatto le bollicine, a questo punto aggiungere il lievito, l’olio, la curcuma, i semi di lino, timo e origano.

Mescolare bene. Ungere un pezzo di carta e passarlo sulla padella da utilizzare e farla riscaldare bene. Mattere un mestolo scarso di miscela e far cuocere 2 minuti. Quando i bordi della crêpe risultano staccabili aiutarsi con una paletta per staccarla e ribaltarla dall’altro lato. Fa cuocere altri 2 minuti e poi toglierla dal fuoco e procedere con quella successiva. Con questa dose ne vengono 6.



Mettere a cuocere il mix di cereali. Si può usare anche una di quelle buste con il mix per una cottura in 10 minuti. Lasciare raffreddare 10 minuti, e lasciare un po’ di acqua di cottura non assorbita. A questo punto procedere col frullatore ad immersione e formare una bella crema bianca/marroncina. All’ultimo aggiungere 1 filo d’olio e frullare con un movimento su e già del frullatore.

Mettere 2 cucchiai di besciamella sul fondo della teglia, spalmare bene e appoggiare una crêpe, spalmare la besciamella sopra e aggiungere 2 cucchiaini di pesto. Lavorare con la forchetta la besciamella e il pesto fino a creare dei cerchi colorati.

Aggiungere 1 manciata di semi di girasole e procedere con un’altra crêpe: uno stato di besciamella con pesto di pomodori secchi. Lavorare la besciamella e il pesto come fatto nello strato precedente e richiudere con un’altra crêpe. Procedere così fino ad arrivare all’ultima crêpe sopra la quale si metterà uno strato sottile di besciamella e un po’ di entrambi i pesti. Una bella spolverata di lievito, un po’ di semi di girasole e un trito di pistacchi. Infornare per 30 minuti a 180° e servire bella calda.



Trattative riservate Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto
cucina vegana, ricette pasta vegana, veg
Cod. PA - Conchiglioni di grano duro ai cardicucina vegana, ricette pasta vegana, veg
Pasta con i cardi e besciamella

Questo primo piatto ricco farà amare il sapore del cardo anche a chi di solito non lo apprezza.

Ingredienti:
3 coste di cardo
1 bustina di zafferano
300 ml di latte di soia
30 g di farina di riso
olio evo qb
olio di semi qb
15 conchiglioni giganti
sale dell’Himalaya qb
pepe nero qb
lievito alimentare in scaglie qb
succo di limone qb
noce moscata qb

Procedimento:
Pulite i cardi togliendo i filamenti duri. Tagliateli a pezzi e metteteli a bagno in acqua fredda acidulata col succo di limone. Preparate una besciamella mettendo la farina di riso nel latte di soia mescolando bene per evitare la formazione di grumi. Mettete sul fuoco (mi raccomando che sia basso) e aggiungete a filo dell’olio di semi sempre mescolando fino ad ottenere una bella crema fluida. Lasciate rapprendere e a fuoco spento aggiungete una bella grattata di noce moscata, del sale a piacere e la bustina di zafferano. Cuocete i cardi in acqua bollente salata (io ho usato la pentola a pressione per accorciare i tempi), scolateli e fateli asciugare bene su di un panno. Tagliateli a pezzettini piccoli ed aggiungeteli ad una parte di besciamella e a del lievito alimentare in scaglie. Cuocete al dente i conchiglioni in acqua salata. Scolateli bene e riempiteli con il composto di cardi e besciamella. Riempite tutti i conchiglioni ed allineateli in una pirofila da forno con dell’olio evo sul fondo. Coprite la superficie dei conchiglioni con la besciamella avanzata (tenete da parte un pò per la decorazione del piatto) e mettete a cuocere in forno a 180° fino a doratura. Se volete fare una bella crosticina passateli sotto il grill per gli ultimi minuti. Mettete i conchiglioni al centro di un piatto da portata e guarnite con la besciamella avanzata.

Trattative riservate Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto
maionese vegan, ricette vegan
Cod. mv - Maionese veganamaionese vegan, ricette vegan
Come fare la maionese senza uova e latticini
Stando ai vari commenti riferiti alla preparazione della maionese vegan, la parte più difficile della ricetta consiste nel fare raggiungere alla maionese la giusta consistenza.

Vediamo ora di spiegare nel modo più semplice possibile come preparare una buona maionese vegan fatta in casa senza l'utilizzo di uova.
Questa la ricetta ed il metodo che da utilizzare:
- 100 ml. di latte di soia al naturale. E' importante che sia al naturale in quanto in altri tipi di latte vi possono essere degli addittivi che, oltre a rendere difficoltoso il processo di "solidificazione" della maionese, ne alterano il gusto.
- 200 ml. di olio di girasole. Questo olio è il più indicato in quanto il suo gusto è molto neutro ma si può utilizzare a piacimento anche l'olio di mais o l'olio extra-vergine di oliva; quest'ultimo, dato il suo aroma  piuttosto marcato, condizionerà il gusto finale della nostra maionese vegan.
- 2 cucchiaini di senape
- 1 cucchiaino di sale fino
- 1 cucchiaio scarso di succo di limone ed infine mezzo cucchiaino di curcuma in polvere. La curcuma ha il solo scopo di variare il colore della maionese vegan dal bianco al giallognolo.
Naturalmente la quantità di sale, curcuma e senape può essere variata a proprio gusto, a seconda che si preferisce la maionese più o meno colorata, gustosa e salata.

Versare nel bicchiere in dotazione con il frullatore ad immersione il latte di soia, accendere il frullatore ed incominciare a versare l'olio di semi di girasole a filo; questa operazione è l'unica ad essere un po' "delicata" ai fini del raggiungimento dello stato denso della maionese, per cui, se possibile, meglio farsi aiutare da un'altra persona nel versare l'olio a filo nel bicchiere.
Per quanto riguarda la velocità da utilizzare per il frullatore ad immersione se se ne utilizza uno a due velocità meglio scegliere la prima, quella più lenta;  tuttavia va bene anche il minipimer ad una sola velocità.

Quando si è finito di versare l'olio, trascorsi un paio di minuti, la nostra maionese vegan avrà già raggiunto una certa consistenza che aumenterà non appena si aggiungono i due cucchiaini di senape; in seguito aggiungere il succo di limone, il sale e la curcuma. Quando la maionese avrà una densità ed un aspetto che vi soddisfano, spegnete il frullatore e riponetela in frigo per un'oretta circa. La maionese vegan senza uova è pronta per essere consumata!
Gratuito Disponibilità: Non disponibile Chiedi info su questo prodotto
 

Aggiungi questa pagina ai preferiti di Internet Explorer  

   
Visione consigliata a 1024x768 o superiore
Utilizzare Netscape 4.0 o Internet Explorer 5.0 e sup.
© 2003- InTheWeb Powered by
ZeusComputer